VENERDÌ 16 AGOSTO 2019, 10:22, IN TERRIS


MIGRANTI

Open Arms, altri 4 sbarchi nella notte

Via libera concesso per ragioni mediche. A bordo restano in 143 e la situazione è sempre più tesa

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Lo sbarco avvenuto nella notte da Open Arms
Lo sbarco avvenuto nella notte da Open Arms
S

ono rimaste 143 persone a bordo della nave di Open Arms dopo che, in nottata, in 4 sono stati sbarcati con urgenza per essere sottoposti a dei controlli medici. Il secondo piccolo gruppo di sbarcati, dopo le 9 persone portate a terra nella giornata di ieri, mentre i restanti hanno trascorso a bordo la loro quindicesima notte in condizioni sempre più difficili: secondo quanto certificato dal Cisom, che ieri ha effettuato dei controlli sanitari a bordo, la situazione dal punto di vista igienica è sempre più precaria, così come sul lato psicologico, con molte persone che avrebbero iniziato a manifestare forti segnali di insofferenza e difficoltà mentale nel restare ancora sulle onde. Diverse delle nove persone sbarcate ieri, infatti, presentava disturbi di tipo psichico, tanto da essere immediatamente trasferiti nell'ambulatorio di Lampedusa non appena sbarcati.


Situazione critica

Anche in virtù degli sbarchi a gruppi avvenuti in queste ore, per chi resta sulla Open Arms la situazione si fa sempre più difficile e l'equipaggio della nave lo ribadisce nel nuovo appello fatto pervenire all'Europa: "Tutte le persone a bordo devono essere fatte sbarcare urgentemente. L'umanità lo impone". Sul ponte della nave, dove sono stipati gli ultimi 143 migranti rimasti, si sono registrati episodi di crisi generale, con pianti e lamenti per il troppo tempo trascorso a bordo senza toccare terra. La situazione potrebbe comunque sbloccarsi nelle prossime ore: l'ordinanza del Tar, che aveva rimosso il divieto all'ingresso in acque italiane, potrebbe concretizzarsi con il via libera della Procura di Agrigento qualora le condizioni a bordo dovessere complicarsi ulteriormente o si riscontrassero ipotesi di reato come avvenuto in passato. Open Arms, al momento, resta davanti al porto di Lampedusa in attesa che dal Viminale arrivi qualche segnale positivo allo sbarco dei restanti migranti e procedere con i soccorsi che potranno essere garantiti da terra.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Tor Bella Monaca (Foto-Cgil Roma Rieti)
PERIFERIE

Tor Bella Monaca: famiglia di rom mandata via da una protesta

Il nucleo di quattro persone era legittimo assegnatario di un alloggio popolare, ora potrebbe rinunciare
L'ente pubblico che riscuote i tributi
ECONOMIA

Partito l'evasometro: monitora i conti correnti degli italiani

Vaglierà i movimenti e li metterà a confronto con la dichiarazione dei redditi. Strumento retroattivo fino a 5...
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
AMBIENTE

Primo stop del Conte II: forse slitta il decreto clima

Inizia il braccio di ferro con i renziani
Dispersione scolastica
RAPPORTO OXFAM

Cresce la dispersione scolastica

L'appello: "Il nuovo Governo investa nell’istruzione pubblica"
Italiani di seconda generazione
MIGRANTI

Istat: “I nuovi italiani sono oltre 1,3 milioni"

I bambini di seconda generazione costituiscono il 13% della popolazione minorenne
Il giornalista Angelo Paoluzi

È scomparso Angelo Paoluzi, firma del giornalismo italiano

Direttore di Avvenire, è noto il suo impegno per un'informazione cattolica
Migranti
MIGRANTI

Nuovi sbarchi a Lampedusa, hotspot in emergenza

Un centinaio di persone arriva direttamente in porto, il centro è sovraffollato. Altre 109 a bordo di Ocean Viking
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
GOVERNO CONTE BIS

Decreto legge ambiente: sconti per chi rottama auto fino Euro4

Misure contro il consumo di plastica e per una mobilità sostenibile. Dal 2020 taglio 10% dei sussidi dannosi
Scozzesi in abiti tradizionali sventolano la St. Andrew's Cross
L'ANNIVERSARIO

IndyRef, la Scozia a cinque anni dalla scelta pro-Uk

Dall'exploit post-voto dell'Snp allo scetticismo per il Ref2. Ma la Brexit è un'incognita che continua a...
OCSE

Crollano le richieste d'asilo in Italia: -58% nel 2018

Il dato nel rapporto annuale dell'Ocse "Migration Outlook". Lo scorso anno accolte oltre il 30% delle domande
Papa Francesco - Foto © Vatican Media
UDIENZA GENERALE

Papa Francesco: "Senza Dio, i governi cadono"

La catechesi del Pontefice sul discernimento e l'opposizione del potere
La stazione Centrale di Milano
MILANO

Aggredisce militare e grida "Allah Akbar": "Volevo essere ucciso"

Espulso dalla Germania, non risulterebbero legami con il terrorismo. L'uomo, irregolare in Italia, è yemenita