E' morto l'operaio precipitato ieri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46

Non ce l’ha fatta l’operaio di 57 anni caduto ieri nel cantiere del Terzo valico a Voltaggio (comune italiano di 700 abitanti della provincia di Alessandria, in Piemonte) dopo un volo di 6 metri da un’impalcatura.

La vittima era un dipendente della Edilmac, azienda bergamasca che lavora in subappalto. L'operaio era precipitato nel vuoto, per cause ancora da accertare, ieri durante le operazioni di impermeabilizzazione di un pozzo di aerazione. Dopo l'incidente, erano intervenuti prontamente i sanitari del 118, nel disperato tentativo di salvargli la vita. Purtroppo, erano troppo gravi le ferite riportate alla testa che ne hanno provocato il decesso avvenuto stamattina nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria, dove l’uomo era stato ricoverato subito dopo la caduta.

I sindacati, appresa la notizia, hanno annunciato per lunedì 10 Dicembre otto ore di sciopero in tutti i cantieri e un presidio davanti alla Prefettura di Alessandria. “Basta rischi per chi lavora”, afferma Pierluigi Lupo della Filca Cisl, che – ripreso dall'Ansa – ha chiesto anche ai colleghi dei cantieri liguri di aderire allo sciopero.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.