Papa Francesco: “Non aver paura delle nostre miserie”

Il Santo Padre nel pomeriggio si è recato in visita alla sede della Comunità Cenacolo, dove ha anche benedetto la cappellina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:42
foto Vatican Media
Nel pomeriggio il pontefice ha visitato alla sede della Comunità Cenacolo, dove lo hanno circa 25 fratelli e sorelle della fraternità Buon Samaritano, presente a Roma, e da altri provenienti da alcune fraternità sparse per l’Italia.

L’incoraggiamento

Qui il Santo Padre ha assistito alla proiezione di un film sulla vita di San Giuseppe, realizzato dai ragazzi ospiti delle due fraternità a Medjugorje, e aver ascoltato alcune delle storie di accoglienza e rinascita dei membri, ha preso la parola. Così ha papa Francesco ha espresso il suo ringraziamento e e incoraggiamento: “Non avere paura della realtà, della verità, delle nostre miserie. Non avere paura perché a Gesù piace la realtà come è, non truccata; al Signore non piace la gente che si trucca l’anima, che si trucca il cuore” e ha aggiunto: “Aiutate tanti giovani che sono in situazioni come la vostra”. Poi ha concluso : “Abbiate il coraggio di dire: ‘Pensa che c’è una strada migliore’”.

La benedizione

Nel visitare la sede della fraternità, il papa si è fermato a benedire la cappella, costruita dagli stessi membri con oggetti di recupero, e ha poi pregato insieme agli altri con la preghiera dedicata a San Giuseppe e contenuta nella Lettera Apostolica Patris Corde, affidando alla protezione del Santo il mondo e la Chiesa, e concludendo così l’Anno a lui dedicato.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.