Papa Francesco al santuario di Aglona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Continua la visita apostolica di Papa Francesco nei Paesi Baltici. La tappa in Lettonia è proseguita questo pomeriggio con la santa messa celebrata celebrata nel santuario cattolico della Madre di Dio di Aglona

Maria come discepola

Nella meta preferita dei fedeli lettoni, il Santo Padre ha dedicato la sua omelia a Maria definita “discepola obbediente che si lascia accogliere”. Davanti al sacrificio estremo di Gesù per l'umanità, l'atteggiamento della Madonna deve essere d'esempio per chi crede: “Facciamo memoria di quel giorno; ai piedi della croce, Maria ci ricorda la gioia di essere riconosciuti come suoi figli. Maria vuole donarci il suo coraggio di stare saldamente ai piedi della croce, la sua umiltà che ci permette di adattarci alle coordinate della storia”. Il Papa, poi, ha ricordato come Maria, nell'episodio delle nozze di Cana, si fa discepola che ascolta il Figlio: “In quel matrimonio pieno di riti ma arido di gioia, fu proprio Lei ad ordinare che facessero quello che Lui aveva detto a loro”.

Accogliere

Papa Francesco ha menzionato il valore dell'accoglienza appellandosi proprio alla figura della Madonna: Lei, ha detto il Santo Padre, “alza la Sua voce affinchè in questo Suo santuario ci sforziamo ad accogliere, senza distinzioni. Accogliere gli altri così come arrivano e si presentano davanti a noi”. Papa Francesco ha ricordato i doni che possono scaturire da un atteggiamento aperto all'accoglienza: “Sempre costa l’armonia quando siamo diversi, quando gli anni, le storie e le circostanze ci pongono modi di pensare e di fare che a prima vista sembrano gli opposti. Ma quando con fede accogliamo il comando di accogliere ed essere accolti, è possibile costruire l’unità nelle diversità. Siamo capaci – ha concluso il pontefice – di vedere gli altri come figli di uno stesso padre“. Papa Francesco è arrivato ad Aglona in elicottero da Riga, reduce dal pranzo coi vescovi nella Casa Arcidiocesana della Santa Famiglia. Questa sera il Santo Padre ripartirà dall'eliporto di Aglona in direzione di Vilnius dove si concluderà domani la visita apostolica nei Paesi Baltici iniziata sabato scorso.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.