Bergoglio in Sri Lanka e Filippine dal 12 al 19 gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10

Papa Francesco si recherà in Sri Lanka e nelle Filippine dal 12 al 19 gennaio 2015. La Sala Stampa della Santa Sede ha diffuso il programma del viaggio apostolico del Pontefice che inizierà la sera di lunedì 12 gennaio alle 19 con partenza in aereo dall’aeroporto di Roma Fiumicino in direzione Colombo, in Sri Lanka. L’arrivo è previsto l’indomani alle 9, ora locale – quando in Italia saranno le 4.30. Fitta l’agenda degli impegni, con numerosi incontri e ben 11 discorsi ufficiali. Tra gli appuntamenti di martedì 13 l’incontro interreligioso presso il Bandaranaike Memorial International Conference Hall.

La giornata di mercoledì si aprirà con la Messa e la canonizzazione del beato Giuseppe Vaz nel Galle Face Green. Giovedì 15 gennaio, dopo aver visitato alle 8.15 la Cappella “Our Lady of Lanka” a Bolawalana, il successore di Pietro partirà per Manila, nelle Filippine, dove giungerà alle 17.45 allorché in Italia saranno le 10.45. Venerdì, alle 11.15, il Santo Padre celebrerà la Messa con vescovi, sacerdoti, religiose e religiosi nella Cattedrale dell’Immacolata Concezione a Manila, mentre alle 17.30 presiederà l’incontro con le famiglie nel Mall of Asia Arena. Sabato 17 gennaio volerà verso Tacloban. Alle 12.45 Bergoglio pranzerà con alcuni superstiti del tifone Yolanda nella Residenza dell’arcivescovo di Palo.

Più tardi si dirigerà verso il “Pope Francis Center for the Poor” per impartire la sua benedizione alla struttura. Domenica, alle 09.45, a Manila avrà un breve incontro con i leaders religiosi delle Filippine nell’Università Santo Tomas. L’appuntamento con i giovani filippini invece si svolgerà alle 10.30 nel campo sportivo dell’Università. Lunedì, ultimo giorno del viaggio apostolico, inizierà alle 9.45 con la Cerimonia di congedo nel Padiglione Presidenziale del Villamor Air Base a Manila. Partito con l’aereo per Roma Ciampino, il Pontefice arriverà in Italia alle 17.40 dopo un volo che durerà più di 14 ore.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.