Bergoglio convoca una conferenza su Haiti a cinque anni dal terremoto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12

Papa Francesco convoca in Vaticano, per sabato 10 gennaio, una conferenza su Haiti a cinque anni dal terremoto. Lo annuncia con un comunicato il Pontificio Consiglio “Cor Unum” e la Pontificia Commissione per l’America Latina in collaborazione con i vescovi di Haiti. L’incontro si realizzerà presso la sala di Palazzo San Pio X alla presenza di rappresentanti della Santa Sede, della Chiesa locale haitiana e di alcune Conferenze episcopali, operatori degli organismi di carità cattolici, congregazioni religiose. Il terremoto del gennaio 2010 ha causato circa 230mila morti mentre 3 milioni sono le persone effettivamente coinvolte dal sisma.

Il desiderio del Santo Padre, si legge nella nota, è “di mantenere viva l’attenzione su un Paese che ancora soffre per le conseguenze di quella catastrofe e di ribadire la vicinanza della Chiesa al popolo haitiano in questa fase di ricostruzione”. La conferenza “sarà soprattutto l’occasione per fare un bilancio degli aiuti destinati al Paese, nonché per analizzare i risultati della implementazione dei progetti realizzati dal 2010 a oggi”. Dopo il saluto di benvenuto del cardinale Marc Ouellet, presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina, e la relazione introduttiva del Card. Robert Sarah, che, da presidente di “Cor Unum” fino alla fine del 2014, ha curato la gestione dei doni del Santo Padre per la Chiesa locale dell’isola, una prima parte della conferenza sarà dedicata a “Uno sguardo complessivo sul processo di ricostruzione materiale e spirituale”.

Alle 11.30 è prevista l’udienza da Papa Francesco presso il Palazzo Apostolico. “Nel pomeriggio – continua il comunicato – sarà dato spazio alle testimonianze di quanti operano nel contesto della ricostruzione: i presenti potranno perciò condividere le esperienze di cooperazione internazionale sorte a seguito del terremoto e avere uno spazio comune di discussione e dibattito riguardo a criteri di azione e priorità per il futuro”. Al termine la sintesi conclusiva di monsignor Giampietro Dal Toso, segretario del Pontificio Consiglio “Cor Unum” e la Messa nella Chiesa di Santa Maria in Traspontina presieduta dal Segretario di Stato cardinale Pietro Parolin.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.