Trovato morto in un impianto di smaltimento rifiuti, indagini in corso

Il fatto avvenuto in provincia di Cagliari. L'uomo era dipendete dell'azienda, si pensa anche a un suicidio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47
rifiuti
Immagine di repertorio

I Carabinieri della Compagnia di Villacidro stanno lavorando per ricostruire la tragedia avvenuta all’interno dello stabilimento per il trattamento dei rifiuti, Villaserrvice, nel Cagliaritano.

Un operaio di 56 anni è morto cadendo all’interno di un impianto. L’episodio è avvenuto prima delle 6. A fare scattare l’allarme sono stati i colleghi di lavoro del 56enne. Gli operai del turno di notte non lo avevano più visto e hanno immediatamente chiamato i Carabinieri. Dopo circa 30 minuti dal loro arrivo i militari hanno trovato il cadavere dell’uomo all’interno del macchinario impiegato per il trattamento dell’umido. Sul posto sono anche arrivati i colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro e i funzionari dello Spresal di Sanluri.

Gli investigatori stanno cercando di ricostruire dettagliatamente quanto accaduto all’interno della Villaservice senza escludere alcuna pista, tra le ipotesi anche quella di un suicidio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.