DOMENICA 24 FEBBRAIO 2019, 00:04, IN TERRIS

Senza social 5 giorni? I liceali non resistono

Esperimento in una scuola di Pavia: solo in 8 su 43 ce l'hanno fatta

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Giovani con smartphone
Giovani con smartphone
B

asta girare in strada per accorgersi che molte persone camminano con il capo chino sullo schermo di un cellulare. Una sorta di dipendenza dal cellulare è intergenerazionale, ma investe soprattutto i più giovani. E' per questo che in un liceo di Pavia, il "Cairoli", una professoressa ha pensato di svolgere un esperimento per verificare quanto gli studenti riescano a fare a meno dei social. E lo ha fatto insieme a uno psichiatra in pensione, Maurizio Fea. Per cinque giorni quarantatrè studenti sono stati messi in astinenza da social. Di loro, sono in otto hanno resistito fino alla fine. Uno, addirittura, ha interrotto l'astinenza dopo appena un'ora. "Volevo capire se nei giovani si sarebbero sviluppati quei sintomi classici di astinenza, dall’ansia alla depressione, visibili nei tossicodipendenti", le parole del dott. Fea. E come spiega il La Provincia Pavese, questi sintomi si sono visti già prima che l'esperimento iniziasse. Degli oltre 600 studenti che frequentano il "Cairoli", solo 43 hanno scelto di partecipare, poco più del 7%.


Le reazioni

Pian piano che i cinque giorni passavano, la maggior parte dei giovani ha infranto l'esperimento. "Ovunque nel mondo occidentale i test di privazione dai social network fra i giovani danno risultati simili", spiega Fea. Il Corriere della Sera ha raccolto i pareri dei giovani che hanno partecipato all'esperimento. I momenti di maggiore difficoltà? "A cena con i miei amici: a un certo punto tutti hanno tirato fuori il cellulare per controllare i social, io sono rimasta a guardarli. Ho cercato la complicità dei miei genitori, loro mi hanno fatto notare che quella, per loro, era la normalità". E poi la sera. "È stata dura prima di andare a letto. Niente foto da commentare, fissavo il soffitto e mi sembrava di essere così sola...". Ma come ci si sente senza social? La risposta è affidata alle parole di una delle ragazze: "Per noi giovani i social sono indispensabili. E invece, eccomi qua, sono sana come un pesce. E ho pure letto un libro".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Calzaturificio
EMPOLI

Pagati un euro l'ora: 2 arresti per caporalato

Migranti africani sfruttati in ditte calzaturiere gestite da due coniugi cinesi
Giornata Mondiale dei Poveri 2019: logo e tema
EDIZIONE 2019

Giornata Mondiale dei Poveri: le iniziative diocesane

A Rimini un gruppo di giovani condividerà la notte con i senzatetto
Decorazioni natalizie

Sì al Natale a scuola

Si avvicina Natale e immancabilmente alcuni insegnanti, stavolta in provincia di Ancona, ripropongono il solito...
Una veduta aerea del complesso scolastico teatro della sparatoria
IL DRAMMA

Sangue negli Usa: spari in un liceo di Santa Clarita

Uno studente di 16 anni ha ucciso due compagni, ferendone altri quattro. Arrestato, anche lui sarebbe gravemente ferito
Fotografia di Stefano Cucchi
ROMA

Caso Cucchi, 12 anni per due carabinieri

Si tratta dei due militari accusati del pestaggio. Tedesco assolto dall'accusa di omicidio preterintenzionale. Prescrizione...
Jorge Lorenzo
MOTO GP

Lorenzo si ritira: ultima gara a Valencia, dove iniziò tutto

Il fuoriclasse maiorchino chiuderà la carriera dove conquistò il primo titolo mondiale: "Era meglio...
La foto della Madonnina che ha resistito alla tromba d'aria nella pineta devastata - Foto © Giuseppe Ferrara per BasilicataNotizie.net
BASILICATA

A Policoro, la Madonnina resiste alla furia del vento

La scena immortalata in una foto della pineta devastata. C'è già chi grida al miracolo
Il presidente del Consiglio del Ministri, Giuseppe Conte, a Venezia - Foto © Ansa
EMERGENZA ITALIA

Acqua alta a Venezia: che fine ha fatto il Mose?

Storia di un'opera incompiuta, fra lentezza e corruzione. Trefiletti: "Necessari investimenti oculati, non opere...
Una donna nigeriana giunta in un centro d'accoglienza in Italia - Foto © Vita.it
IL CASO

Dalla Nigeria all'Italia: la rete "internazionale" della prostituzione

Un'indagine svela il modus operandi di 11 nigeriani. Fra le vittime, anche alcune minorenni
I panetti di droga nascosti tra le banane
REGGIO CALABRIA

Maxi sequestro di droga nel porto di Gioia Tauro

Recuperata una tonnellata di coca: la sostanza era nascosta nelle banane
Macerie a Gaza
CONFLITTO ISRAELE - PALESTINA

Gaza: trovato accordo per il cessate il fuoco

Raid israeliano uccide 8 membri di una famiglia palestinese, tra cui 5 bambini
L'ex europarlamentare di Forza Italia Lara Comi
TANGENTI LOMBARDIA

Domiciliari per l’ex eurodeputata FI Lara Comi

E per l'Ad dei supermercati Tigros, Paolo Orrigoni, nell'ambito dell'indagine "Mensa dei Poveri"