VENERDÌ 14 DICEMBRE 2018, 00:04, IN TERRIS

Se il distributore di cannabis è vicino a una scuola

Polemiche a Lecce: una preside e un parroco ne chiedono la rimozione

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Cannabis
Cannabis
A

 Lecce infuria la polemica dopo che è stato installato un distributore automatico di prodotti a base di 'cannabis light' in piazza Palio, nelle vicinanze di alcuni istituti scolastici. A criticare l'iniziativa sono stati, tra gli altri, la dirigente del Liceo Banzi-Bazoli e alcuni consiglieri comunali di minoranza. Quest'ultima in una nota stampa esprime profondo sconcerto “per una legge che consente la commercializzazione di droghe e che autorizza l’installazione di distributori di cannabis persino in aree ‘sensibili’, frequentate ogni giorno da migliaia studenti”. La dirigente scolastica ha avvisato òla Guardia di finanza, la prefettura, la procura minorile, la questura e il Comune, per sollecitare la rimozione del distributore. Del caso è stato anche informato il Ministero dell'Istruzione, Università, Ricerca (Miur). “In qualità di comunità educante attenta alla crescita sana di ciascun ragazzo - spiega Manca -, siamo impegnati quotidianamente nella lotta all’uso di alcool e droghe, in un’azione sinergica di sensibilizzazione che coinvolge studenti, docenti, genitori, esperti, istituzioni. Chiedo, quindi, rispetto per la nostra azione educativa. Chiedo rispetto per i nostri giovani, la cui salute e il cui benessere psicofisico sono i beni più preziosi per la società tutta”. Sul tema si è alzata in queste ore la voce critica di don Antonio Murrone, parroco di San Massimiliano Kolbe, docente di religione e da pochi mesi direttore dell'Ufficio diocesano per le comunicazioni. "La notizia diffusa tra ragazzi delle scuole - attacca don Antonio sul sito della Diocesi PortaLecceNews - ha allertato i tanti docenti preoccupati delle conseguenze di tali scelte. Lì dove la scuola si pone come agenzia educativa e valoriale, si contrappone una scelta dagli effetti assolutamente imprevedibili, sicuramente negativi".

L'azienda che ha installato a Lecce il distributore della discordia interviene, però, a tutela della sua immagine spiegando di operare nel rispetto delle normative. "La vendita della cannabis light - spiega l'azienda - è legale ed è regolamentata, vede arrivare in tutto il Salento, come in tutta Italia, marchi internazionali che rappresentano l'eccellenza, dei controlli, delle verifiche, delle analisi. Milioni di persone affette da dolori alle articolazioni, da problematiche reumatiche, da infortuni sportivi, milioni di persone con cefalee croniche, problematiche neurologiche, milioni di persone sostituiscono la cannabis legale anche all'utilizzo di antidepressivi e cure di maggiore impatto sulla propria pelle".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un turista cinese indossa la mascherina assieme alla figlia nell'aeroporto di Bangkok - Foto © Reuters
ALLARME EPIDEMIA

Virus cinese, un caso sospetto in Francia e 4 in Scozia

Annullati i festeggiamenti per il capodanno cinese anche a Pechino. I ricercatori: viene dai pipistrelli
LOCRI

Chiedevano il sussidio, ma avevano la Ferrari

Denunciate 237 "furbetti" del reddito di cittadinanza in Calabria. Dai detenuti agli imprenditori, chi sono coloro che...
CLIMA

La tempesta Gloria fa 7 morti in Spagna

Evacuate 1.500 persone nei Pirenei orientali. Allerta in Francia
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella nell'incontro con il il presidente dello Stato d'Israele, Reuven Rivlin
VISITE DI STATO

Mattarella: Sull'antisemitismo mai abbassare la guardia

Il presidente della Repubblica ha incontrato Rivlin. Oggi atteso al Forum sull'antisemitismo e la Shoah
CORONAVIRUS

Ricciardi:"Gli inglesi mettano a disposizione il test di laboratorio"

Il direttore dell'Osservatorio Italiano sulla Salute spiega a Interris.it le misure dell'Oms per prevenire la pandemia
Passeggeri che indossano mascherina all'aeroporto di Hong Kong - Foto © Anthony Wallace per AFP; a destra: particelle del virus della Sars - Foto © NIAID
ALLERTA EPIDEMIA

Virus cinese, sono 25 le vittime. A Roma il primo aereo da Wuhan

Effettuati controlli all'aeroporto di Fiumicino. Si teme una nuova Sars
GERMANIA

Turingia, si ribalta scuolabus: morti due bimbi

Nella stessa giornata un altro incidente in Alta Baviera: diversi alunni feriti
L'aeroporto di Mitiga, a Tripoli
LIBIA

Haftar annuncia una no-fly zone su Tripoli: chiude l'aeroporto di Mitiga

L'uomo forte della Cirenaica ha dichiarato che verrà abbattuto qualsiasi aereo militare o civile che sorvolerà...
GEMELLI

Bassetti: "No a una sanità per i poveri e una per i ricchi"

All'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università Cattolica, il presidente della Cei mette in guardia da...
INDAGINE DEL CENSIS

In Italia il 2031 sarà l'anno zero dei matrimoni

La diminuzione costante delle nozze raggiungerà tra 11 anni la data di "decadenza statistica"
Coltivazione di marijuana a Gioia Tauro
CATANIA E GIOIA TAURO

Doppio blitz contro lo spaccio: sequestrati 13 mln di dosi

Si è suicidato in carcere un esponente della 'ndrangheta della cosca Figliomeni di Siderno
ANAGRAFE

Nel nome del padre e della madre

Sempre più genitori decidono di dare al neonato il cognome di entrambi. Le norme in Italia e nel resto d'Europa
Ospedale Civico di Palermo
OSPEDALE CIVICO E ASP | PALERMO

Truffa al servizio sanitario: primario ai domiciliari, 15 indagati

Dichiarato l’uso di dispositivi medici in numero notevolmente superiore rispetto a quello realmente usato
ROMA

Governo ad alta tensione, opposizione all'attacco

Conte non va a Davos per urgenti impegni di governo. Scoppia la polemica per uno spot di Porta a Porta con Salvini