Russia: aereo fermo in pista, i passeggeri costretti a spingere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:53

Trovare un video su YouTube che mostra dei passeggeri che spingono un aereo su una pista ghiacciata in Russia farebbe pensare a chiunque che si tratti di una Candid Camera. Invece è accaduto davvero a 74 viaggiatori di un volo charter siberiano. A causa della pista ghiacciata e della temperatura rigidissima (-52 gradi) il sistema idraulico dei freni e il carrello delle ruote si sono congelati impedendo così al pesante velivolo, un Tupolev -134, di poter decollare.

I 74 passeggeri, più sette membri dell’equipaggio, hanno dovuto abbandonare il caldo dell’abitacolo del velivolo per spingerlo sulla pista e permettergli così di decollare. Il video – postato su YouTube da uno dei 74 uomini – è rimbalzato velocemente su tutti i social russi e riportata da molti siti mediatici. A confermare l’accaduto è la magistratura locale che ha aperto un’inchiesta per verificare le possibili responsabilità della compagnia siberiana Katek A via che fa parte del gruppo Utair.

Ma la compagnia aerea ha prontamente preso una linea difensiva scaricando le colpe sul rimorchiatore: secondo i dirigenti della Katek Avia “è impossibile che il sistema chassis si sia congelato”. Vladimir Artemenko direttore tecnico della compagnia, ha infatti dichiarato ad un’agenzia di stampa russa che il problema sia partito proprio dal mezzo di rimorchio dell’aereo: non era provvisto delle catene, ha quindi perso aderenza sul suolo ghiacciato della pista e non ha così potuto portare in posizione di decollo il velivolo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.