Pusher pesa la droga al supermarket: arrestato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Ha pesato un panetto di droga in un supermercato davanti agli occhi increduli di clienti e dipendenti. E’ la bizzarra scena a cui hanno assistito diverse persone che nei giorni scorsi si trovavano nel Carrefur del Lido di Ostia, a due passi da Roma, dove un giovane ventenne è entrato dirigendosi subito al reparto frutta. Davanti alla bilancia elettronica ha tirato fuori un panetto di hashish che ha poi poggiato sull’attrezzo controllarne il peso.

L’arresto

Un gesto che non è certamente passato inosservato, ne ai clienti ne ai commessi. Secondo i testimoni, il giovane non era da solo, bensì accompagnato da un amico. I dipendenti del reparto frutta hanno notato i due con il panetto di droga e hanno ovviamente chiesto cosa stessero pesando. Il “pusher” e l’amico hanno tentato qualche giustificazione ma il personale del market li ha fermati. Poi hanno chiamato i carabinieri della compagnia di Ostia che in poco tempo hanno arrestato il ventenne, che a un primo controllo è risultato avere diversi precedenti penali. L’arresto è già stato convalidato dal tribunale.

Il panetto di droga

Il panetto di hashish è stato sequestrato. Il peso riscontrato è di 94 grammi e al ventenne avrebbe fruttato circa mille euro di guadagni. Forse proprio per questo i due ragazzi, evidentemente sprovvisti di bilancia, avevano così tanta fretta di pesare la droga. Tra due mesi avrà inizio il processo a carico del giovane.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.