Nonvedente beccato a leggere il giornale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Leggeva il giornale al bar e controllava lo smartphone nonostantre fosse (ufficialmente) cieco. L'uomo, un 60enne residente a Torino ma originario di Agrigento, per rendere più credibile il suo finto handicap, camminava per strada con un bastone per ciechi facendosi accompagnare da un cane guida, anch'esso “fasullo”. Ora l'anziano che abita nel Canavese ed è un ex impiegato è stato denunciato dalla Guardia di finanza per truffa ai danni dell'Inps e rischia due anni di carcere. inoltre, c'è la possibilità che debba restituire le somme percepite indebitamente negli anni per la pensione di invalidità che si stima ammonti a circa 30mila euro

Le indagini sono partite da una segnalazione di un conoscente. A incastrarlo, foto e video che aveva postato lui stesso sui propri social network che lo riprendevano nei lavori quotidiani, anche mentre tagliava delle assi di legno con una sega. Dai successivi accertamenti è infatti emerso che il sessantenne era in grado di compiere qualsiasi tipo di attività senza nessun ausilio, come attraversare la strada, fare la spesa, sfogliare riviste all'interno di un’edicola, nonchè portare il cane al parco senza guinzaglio. Cane che, ovviamente, non era stato addestrato all'accompagno dei nonvedenti, ma faceva solo parte del teatrino messo in piedi dal padrone, perfettamente in grado di vederci da solo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.