GIOVEDÌ 15 AGOSTO 2019, 00:04, IN TERRIS

Facebook spiava le chat audio degli utenti

L’azienda di Menlo Park usava personale umano per ascoltare e trascrivere i file aduredigere testi sui file audio. Ora sostiene di aver terminato questa attività

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
A

desso il Gafa è al completo. Dopo Google, Amazon e Apple anche Facebook, svela l’agenzia Bloomberg, faceva ascoltare e trascrivere le chat audio degli utenti che usano i suoi servizi da dei collaboratori a contratto esterni in carne e ossa. Anche in questo caso, il colosso della tecnologia giustifica il proprio operato con la valutazione delle performance dell’Intelligenza artificiale nella trascrizione di file audio. L’azienda di Menlo Park ha confermato l’attività e ha assicurato che è stata interrotta una settimana fa e non sarà più ripresa. Non si è tratta di una violazione della privacy degli utenti perché sarebbe avvenuto solo con chi aveva dato l’ok al servizio, ma Facebook non aveva specificato che venisse impiegato del personale umano. Un altro po’ di pubblicità negativa per Mark Zuckerberg, co-fondatore e Ceo del social network più grande del mondo, dopo la multa da cinque miliardi di dollari per lo scandalo di Cambridge Analytica pagata da aprile.


L’assenso            

A differenza dei rivali che usavano gli speaker, vedi  Amazon con Alexa, o gli assistenti vocali, come  Apple con Siri, per registrare e far ascoltare a dei dipendenti sparsi in tutto il mondo senza averlo reso noto agli utenti, Facebook sostiene di aver usato questa pratica solo con chi acconsentiva a far trascrivere le proprie conversazioni vocali. Lo scopo, quello di monitorare l’efficienza dell’intelligenza artificiale nella trascrizione dei vocali. Come sempre però il diavolo si trova nei dettagli e nei documenti sul trattamento dell’uso dei dati degli utenti di Facebook non si parlerebbe di persone terze che hanno accesso alle conversazioni.


La multa record

La rivelazione di Bloomberg è una smentita quantomeno parziale della dichiarazione fatta davanti al Congresso degli Stati Uniti dal presidente di Facebook durante un’audizione sul comportamento dell’azienda nella vicenda Cambridge Analytica e sulle gestione dei dati degli utenti per far apparire sulle loro bacheche la pubblicità a loro più affine. “Questa teoria della cospirazione che noi ascoltiamo quello che passa per il microfono degli utenti e lo usiamo per la pubblicità. Non lo facciamo”, aveva detto Zuckerberg  rispondendo a un senatore. L’azienda poi è stata multata per 5 miliardi di dollari dalla Federal Trade Commission per violazione della privacy, la sanzione più alta per un’azienda del settore.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Bullismo
MINORI VIOLENTI

Lunedì in aula la legge che toglie i bulli alle famiglie

Numero verde per le vittime e multe ai genitori che non mandano i figli a scuola
Calzaturificio
EMPOLI

Pagati un euro l'ora: 2 arresti per caporalato

Migranti africani sfruttati in ditte calzaturiere gestite da due coniugi cinesi
Il degrado nell'ex-stabilimento Thyssen di Torino - Foto © Alessandro Di Marco per Ansa
DIRITTI UMANI

Thyssen, la Corte Europea avvia un procedimento contro Italia e Germania

I due Paesi dovranno chiarire a Strasburgo perché i manager dello stabilimento, seppure condannati, sono ancora in...
Giornata Mondiale dei Poveri 2019: logo e tema
EDIZIONE 2019

Giornata Mondiale dei Poveri: le iniziative diocesane

A Rimini un gruppo di giovani condividerà la notte con i senzatetto
Decorazioni natalizie

Sì al Natale a scuola

Si avvicina Natale e immancabilmente alcuni insegnanti, stavolta in provincia di Ancona, ripropongono il solito...
Magistratura

La Magistratura non risponde a logiche politiche

La Magistratura per sua natura ha funzione e carattere professionale. Non è un soggetto del gioco politico o...
Una veduta aerea del complesso scolastico teatro della sparatoria
IL DRAMMA

Sangue negli Usa: spari in un liceo di Santa Clarita

Uno studente di 16 anni ha ucciso due compagni, ferendone altri quattro. Arrestato, anche lui sarebbe gravemente ferito
Fotografia di Stefano Cucchi
ROMA

Caso Cucchi, 12 anni per due carabinieri

Si tratta dei due militari accusati del pestaggio. Tedesco assolto dall'accusa di omicidio preterintenzionale. Prescrizione...
Jorge Lorenzo
MOTO GP

Lorenzo si ritira: ultima gara a Valencia, dove iniziò tutto

Il fuoriclasse maiorchino chiuderà la carriera dove conquistò il primo titolo mondiale: "Era meglio...
L'autoproclamatasi presidente Jeanine Áñez pronuncia il discorso prima di assumere la presidenza
BOLIVIA

La neopresidente Áñez cambia i ministri. Morales dal Messico la condanna

Rimpasto dell'esecutivo a La Paz. Aumentano le incognite di un Paese in bilico
Alvin accompagnato da due membri della Croce Rossa e Mezzaluna rossa Internazionale
AUDIZIONE PROTETTA

Il dramma di Alvin: "Ho visto morire mia mamma"

Il racconto shock del bimbo 11enne, portato in Siria proprio dalla madre unitasi al Califfato. Sei giorni fa il rientro in...
La foto della Madonnina che ha resistito alla tromba d'aria nella pineta devastata - Foto © Giuseppe Ferrara per BasilicataNotizie.net
BASILICATA

A Policoro, la Madonnina resiste alla furia del vento

La scena immortalata in una foto della pineta devastata. C'è già chi grida al miracolo