AMICI SOLO SU FACEBOOK, QUANDO SI INCONTRANO FINISCE A COLTELLATE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:09

Coltivare amicizie e incontrare nuove persone: è questo uno degli obiettivi di Facebook. Ma sembra proprio che con il distacco del monitor sia tutto più semplice, è il caso di questo gruppo di ragazzi, che si erano conosciuti proprio grazie al social. È bastato incontrarsi a una cena, un commento non gradito dopo una bevuta di troppo e l’amicizia è finita tra calci, pugni e coltelli. Diversi referti medici nella stessa serata hanno insospettito gli agenti del commissariato di polizia di Assisi, i quali hanno pensato bene che le singole lesioni fossero riconducibili allo stesso evento, e hanno quindi convocato i feriti.

Così gli investigatori in commissariato sono riusciti a ricostruire la reale dinamica dei fatti: la lite tra due ragazzi è degenerata in un attimo, coinvolgendo tutti gli altri partecipanti. In particolare, uno di questi, preso alle spalle, viene spinto fuori dal locale con un coltello puntato dietro la nuca, procurandogli una ferita profonda. Ad essere coinvolti nella rissa anche i titolari del ristorante, che inizialmente erano intervenuti per riportare la calma, ma poi – presi dall’enfasi del momento – hanno deciso di partecipare attivamente all’evento.

Ovviamente, la pagina su Facebook e stato cancellato immediatamente per far sparire ogni traccia che potesse far risalire all’identificazione di altri soggetti coinvolti, iscritti al gruppo e che hanno preso parte alla lite. Comunque sono già otto le persone individuate dagli agenti della polizia di Assisi, e ora devono rispondere di rissa aggravata.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.