Etna, cancellati voli all’aeroporto di Catania per la cenere

Necessaria la bonifica delle piste per garantire la sicurezza in atterraggio e decollo degli aerei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:50
Immagine di Andrea Mirabella - Wikimedia

La cenere dell’Etna comincia a creare problemi sul traffico aereo del vicino aeroporto internazionale Vincenzo Bellini. Il vulcano ha ripreso l’attività stromboliana da oltre un mese e si registrano oggi quattro voli dirottati e due cancellati, tra arrivi e partenze. E’ il primo bilancio della copiosa caduta di cenere lavica a Catania che ha coinvolto anche l’aeroporto.

La pista dello scalo dalla notte scorsa è stata chiusa per consentire alla Sac, la società che gestisce i servizi, la sua pulizia e la necessaria bonifica per garantire la sicurezza in atterraggio e decollo degli aerei. Operazione ancora in corso. Al momento sono stati cancellati due voli della Lufthansa, il Francoforte-Catania e Catania-Francoforte, e dirottati a Comiso altri quattro dell’Alitalia: in arrivo e partenza da Milano Linate e da Roma Fiumicino. Il dato emerge consultando il sito della Sac www.aeroporto.catania.it. Nuovi aggiornamenti seguiranno, dopo la riunione dell’Unità di crisi della Società aeroporti Catania.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.