Aborto, Pro Vita & Famiglia: “Bene indirizzo pro-life dalla Corte Suprema”

Coghe: "La possibilità che la Corte Suprema USA stralci la sentenza 'Roe vs Wade' che nel 1973 ha reso l’aborto legale in America rappresenterebbe uno storico passo avanti nella difesa della vita nascente e dei diritti umani fondamentali"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:28

“La possibilità che la Corte Suprema USA stralci la sentenza “Roe vs Wade” che nel 1973 ha reso l’aborto legale in America rappresenterebbe uno storico passo avanti nella difesa della vita nascente e dei diritti umani fondamentali”. Così Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia, sulla decisione della Corte suprema statunitense che intende votare per annullare la legge del 1973.

“La fuga di notizie sull’opinione dei giudici conservatori è però un chiaro tentativo di inquinare il dibattito interno alla Corte, sabotando la sua libera funzione costituzionale. Riconsegnare agli Stati la sovranità legislativa su questo tema è un primo passo verso l’abolizione universale di una pratica che sopprime vite umane innocenti”, commenta Coghe.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.