Tensive vince il premio Gaetano Marzotto 2014

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:03

Il vincitore assoluto del premio Gaetano Marzotto 2014 è Tensive, si tratta di biomateriale sintetico per lo sviluppo di protesi innovative alternative a quelle in silicone. La premiazione è avvenuta all’Expo Gate a Milano dove al team di giovani ricercatori è stato consegnato un premio di 300.000 euro e un percorso di formazione.

La novità di Tensive risiede nella capacità strutturale del materiale con cui è costituito e che  riesce a sollecitare la formazione di tessuto adiposo che ricoprirà la protesi, la quale invece si riassorbe senza lasciare residui. Il progetto è mirato a quelle pazienti che in seguito a mastectomia parziale o totale per rimuovere il tumore e i tessuti vicini, si sottopongono alla chirurgia plastica additiva. L’idea è quella di proporre una ricostruzione naturale e definitiva del seno che possa contribuire a migliorare l’impatto fisico e psicologico che segue la malattia. La nuova impresa permetterebbe di progredire non solo nelle fasi di ospedalizzazione delle pazienti ma aiuterebbe anche a diminuire i costi delle istituzioni sanitarie.

Alessandro Tecchio, uno degli ideatori di questo progetto ha commentato: “Questo premio è un importante riconoscimento che ci servirà a continuare a investire in ricerca e sviluppo del nostro prodotto per arrivare allo scale-up industriale e per reclutare nuovo personale”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.