Oggi è il “Mandela Day”, il mondo ricorda il leader sudafricano Nobel per la Pace

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:37

Poco più di sete anni fa, l’11 novembre del 2009, l’assemblea generale dell’Onu varava il primo “Mandela Day”, da commemorare ogni 18 luglio, giorno del compleanno di Nelson Mandela, a partire dal 2010.

Mandela

Con questa decisione le Nazioni Unite vollero ricordare il fondamentale contributo dato dal leader sudafricano, premio Nobel per la Pace, alla lotta antiapartheid e alla realizzazione degli ideali di libertà e uguaglianza in Sud Africa. Il primo Presidente nero del Sudafrica, Mandela aveva precedentemente trascorso 27 anni nelle carceri sudafricane, dall’agosto del 1962 fino al febbraio del 1990, accusato di alto tradimento insieme ad altri attivisti dell’African National Congress.

Il “Mandela Day” è stato fortemente voluto dall’organizzazione 46664 – la campagna mondiale di Nelson Mandela per aiutare a sconfiggere l’Hiv – e dalla Nelson Mandela Foundation per sottolineare quanto ognuno di noi abbia la possibilità di trasformare il mondo semplicemente se davvero lo vuole.

Il Console sudafricano

Oggi, per le celebrazioni del “Nelson Mandela International Day”, il Comune di Reggio Emilia ospita il Console generale della Repubblica del Sudafrica Titi Nxumalo. “Nel 2018 poi ricorrerà il centenario di Mandela: un’occasione importante – spiega l’assessore alla Città internazionale, Serena Foracchia – per ricordare lo sforzo di un uomo, di un movimento volto a contrastare il razzismo”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.