La Croce Rossa Italiana in campo contro i danni del maltempo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:34

Un mese fa un’alluvione ha colpito la Liguria, devastato in particolare la città Genova, causando ingenti danni a imprese, privati e palazzi storici. In questi giorni la regione del nord ovest sono stati di nuovo colpiti da piogge torrenziali che hanno causato anche due morti. E proprio nel territorio devastato dal maltempo sono al lavoro circa 100 operatori e volontari della Croce Rossa Italiana.

Le città più interessate dall’alluvione sono state Chiavari e Cogorno. Qui gli operatori della Cri si sono adoperati creando squadre di supporto psicologico – per lavorare al censimento degli sfollati – inoltre, il Corpo Militare della Croce Rossa ha contribuito alla ricostruzione degli argini del fiume Rupinaro a Chiavari. In Liguria, inoltre, sono presenti anche protezione civile, vigili del fuoco ed esercito.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.