Come giova alla pace, mio Dio, desiderare che tutte le cose avvengano per tua volontà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:21

Oh! Che bella cosa, e come giova alla pace non parlare degli altri, né credere indifferentemente a tutto, né esser facili a ridire quello che si è udito; manifestarsi a pochi, cercare sempre te [o mio Dio] scrutatore del cuore, non lasciarsi portare qua e là da ogni vento di parole, ma desiderare che tutte le cose interiori ed esteriori avvengono secondo la tua volontà! Come è cosa sicura pe conservare la grazia celeste, fuggire le comparse fastose, non desiderare ciò che sembra dare ammirazione al di fuori, ma cercare con ogni premura quello che giova all’emendazione della vita e al fervore! Quanto male fece a molti la virtù troppo presto lodata! E quanto giovò la grazia tenuta nascosta in questa fragile vita che vien detta tentazione e milizia continua!

RISOLUZIONI: Risolvi di non parlare mai degli altri, né di te stesso, di non riferire ciò che hai udito, e di non lodare nessuno, a meno che il dovere o la carità richieda diversamente.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.