Ranking Fifa, la Germania torna al primo posto. Italia dodicesima La Spagna esce dalla Top 10 e si piazza davanti agli Azzurri con 1114 punti

315
fifa

Dopo due anni, torna in cima al ranking Fifa. Infatti, la nuova classifica della Federazione Calcistica Internazionale vede in testa il sorpasso della nazionale tedesca, che ha appena vinto la Confederations Cup, sul Brasile. Scende al terzo posto l’Argentina. Nel ranking Fifa-Coca Cola, la Spagna esce dalla top 10 scendendo all’undicesimo posto, l’Italia resta dodicesima. Balzo in avanti del Portogallo, dall’ottavo al quarto posto, e della la Polonia, dal decimo al sesto. Sedici le posizioni guadagnate dalla Svezia, che entra nella top 20 piazzandosi alla diciottesima posizione. Va notato che l’Andorra, con il suo 129/o posto, sale la classifica di ben 57 posizioni.

La Top 15 del ranking Fifa

1) Germania 1609 punti (+2);
2) Brasile 1603 punti (-1);
3) Argentina 1413 punti (-1);
4) Portogallo 1332 punti (+4);
5) Svizzera 1263 punti (+4);
6) Polonia 1319 punti (+4);
7) Cile 1250 punti (-3);
8) Colombia 1208 punti (-3);
9) Francia 1199 punti (-3);
10) Belgio 1194 punti (-3);
11) Spagna 1114 punti (-1);
12) Italia 1059 punti (-);
13) Inghilterra 1051 punti (-);
14) Perù 1014 punti (+1);
15) Croazia 1007 punti (+3).

Le prossime partite della Nazionale

Tutte le attenzioni sono concentrate sulla partita del 2 settembre contro la Spagna, gara importantissima per la qualificazione di entrambe le Nazionali al Mondiale del 2018 e per evitare il rischio degli spareggi che si terranno tra il 9 e il 14 novembre. Da non sottovalutare anche il l’incontro del 5 settembre contro Israele, anch’essa gara ricca di insidie. Ad ottobre sarà la volta di Macedonia (6 ottobre) e Albania (9 ottobre). Sono loro gli ultimi ostacoli degli Azzurri sulla strada verso la Russia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS