IL SANTO DEL GIORNO SANTA GELTRUDE COMENSOLI

2822

santa geltrudeSanta Geltrude Comensoli, fondatrice, nasce a Bienno il 18 gennaio 1847, in Val Camonica, allora sotto il Regno Lombardo-Veneto. Cresce in una famiglia con dieci fratelli e sorelle, della quale sopravvivono solo tre femmine: Bartolomea, Cristina e appunto Caterina. Il padre Carlo è “fucinaro” presso l’industrie ferrose locali, la madre Anna Maria Milesi era invece sarta. Lo stesso giorno della nascita i genitori la portano al fonte battesimale della chiesa parrocchiale e le diedero il nome di Caterina Comensoli. Riceve la prima Comunione precocemente a sei anni e nel 1867 entra nella Compagnia di Sant’Angela Merici.

Sorretta dal nuovo Vescovo di Bergamo, Mons. Guindani, e dal suo “Padre e Superiore”, Don F. Spinelli, il 15 dicembre 1882, Caterina, insieme a due altre compagne, diede origine alla Congregazione delle Suore Sacramentine di Bergamo, con la prima ora di adorazione al SS. Sacramento. Il 15 dicembre 1884, vestì l’abito religioso e prese il nome di Suor Geltrude del SS.mo Sacramento. Il 1º novembre 1894 apre una casa di suore a Castelnuovo Bocca d’Adda e negli stessi anni a Lavagna, in provincia di Lodi. La Congregazione dovette affrontare molte difficoltà nei primi anni di vita.

Santa Geltrude morì il 18 febbraio 1903, la notizia in breve tempo si sparse tra quanti la conoscevano, specie tra la gente umile e povera da lei prediletta che unanimemente la dichiararono santa. Il 9 agosto 1926 la salma venerata fu trasportata dal cimitero di Bergamo alla Casa Madre dell’Istituto da lei fondato, dove tuttora giace in apposita cappella, attigua alla Chiesa dell’’Adorazione. La Chiesa, esaudendo il desiderio di moltissime persone, il 18 febbraio 1928 aprì il processo diocesano sulla santità della vita di Madre Geltrude, sulle sue virtù e sui miracoli, e si concluse nel 1939.

Nello stesso anno, sotto il Pontificato di Pio XII, si apre il Processo Apostolico. Il 26 aprile 1961, alla presenza del Santo Padre Giovanni XXIII, ha luogo la Congregazione generale, dopo la quale è data lettura del decreto sulla eroicità delle virtù praticate da Madre Geltrude, alla quale viene attribuito il titolo di Venerabile. Il primo ottobre 1989 viene proclamata beata da papa Giovanni Paolo II e il 26 febbraio 2009 è stata canonizzata da papa Benedetto XVI, che ne ha dato evidenza nella solenne cerimonia del 26 aprile 2009

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS