IL SANTO DEL GIORNO BATTESIMO DEL SIGNORE

14445

BATTESIMO GESùLa festa cristiana del Battesimo di Gesù fa memoria del battesimo ricevuto da Gesù da parte di Giovanni Battista, così come narrato nel Vangelo di Marco (Mc 1,9-11), nel Vangelo di Matteo (Mt 3,13-17) e nel Vangelo di Luca (Lc 3,21-22). Sulle rive del Giordano, mentre Giovanni Battista predica la conversione dai peccati per accogliere il Regno di Dio che è vicino, Gesù scende nell’acqua per farsi battezzare.

Il battesimo per i Giudei era un rito penitenziale, perciò vi si accostavano riconoscendo i propri peccati. Ma il battesimo che Gesù riceve non è solo un battesimo di penitenza: la manifestazione del Padre e la discesa dello Spirito Santo gli danno un significato preciso. Gesù è proclamato “figlio diletto” e su di lui si posa lo Spirito che lo investe della missione di profeta (annuncio del messaggio della salvezza), di sacerdote (l’unico sacrificio accetto al Padre) e di re (messia atteso come salvatore).

Nel rito romano la festa è celebrata la domenica dopo l’Epifania, è una festa che cade nella domenica successiva compresa tra il 7 gennaio ed il 13 gennaio. Lo stesso procedimento è adottato nel rito ambrosiano. Nei paesi dove l’Epifania non è festività civile, questa si celebra nella domenica dopo l’1 gennaio, e di conseguenza la festa del Battesimo si celebra la domenica seguente.
La Festa del Battesimo di Gesù conclude il periodo natalizio dell’anno liturgico

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS