Germania, terrorista siriano sfugge alla cattura: “pianificava attentato” Jaber Albakr, 22 anni, di Damasco era già riuscito a sfuggire a un blitz delle forze speciali

173

E’ caccia all’uomo a Chemnitz, cittadina tedesca della Sassonia. Le forze di polizia stanno cercando un cittadino siriano: si tratta di Jaber Albakr, 22 anni, di Damasco. L’uomo era già riuscito a sfuggire a un blitz delle forze speciali giorni fa, dopo che la polizia aveva ricevuto segnalazioni su una “situazione di rischio” nella cittadina.

Intorno alle 13 di ieri era stata udita nel quartiere un’esplosione: gli agenti delle forze speciali avevano fatto saltare in aria la porta di ingresso dell’appartamento di Jabel. In casa non era stato trovato nessuno, ma il portavoce della polizia ha confermato che all’interno è stato rinvenuto un tale quantitativo di esplosivo da rendere “necessarie ulteriori misure di evacuazione“; i poliziotti avevano fatto già evacuare una strada di Chemnitz come precauzione. L’esplosivo ad alto potenziale è risultato essere impossibile da spostare. Per questa ragione gli artificieri dovranno tentare di disinnescarlo sul posto. Sempre in via precauzionale, è stata chiusa anche la stazione ferroviaria.

L’uomo, secondo il sito del settimanale Focus, è “sospettato di aver pianificato un attentato dinamitardo contro un aeroporto tedesco” la polizia – sempre secondo il sito – cerca ora Jaber Albakr, su cui pende un mandato di cattura internazionale. L’agenzia Dpa, citando “fonti di sicurezza”, parla di un “nesso con l’Isis”. La polizia regionale sassone però non ha voluto confermare l’informazione, riferisce il sito del Tagesschau, il telegiornale del primo canale pubblico Ard.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS