PAURA A LIVERPOOL, EVACUATO L’AEROPORTO JOHN LENNON Le autorità hanno immediatamente precisato che non c'è una situazione di pericolo imminente per i passeggeri, ma il caos è stato generato da un malfunzionamento dei body scanner

546
liverpool

Momenti di Paura a Liverpool, dove l’aeroporto John Lennon è stato evacuato dalle autorità aeroportuali. Dopo il panico del primo momento, le autorità hanno spiegato ai passeggeri che erano all’interno dello scalo che non si è trattato di un problema di sicurezza, ma di un’operazione resasi necessaria a causa del malfunzionamento di alcuni body scanner.

A comunicare la necessità dell’evacuazione è stata la dirigenza dello scalo tramite un tweet, con il quale ha cercato di rassicurare quanti hanno pensato che ci fosse un pericolo imminente. “A causa di un problema tecnico con un uno degli scanner, tutti i passeggeri sono stati fatti evacuare dall’area partenze e stanno per essere ricontrollati nuovamente – hanno twittato le autorità -. Non c’è nessun pericolo per i passeggeri e questo ricontrollo è necessario per adempiere ai protocolli di sicurezza”.

Il fatto accade all’indomani di quanto accaduto al volo EgyptAir, precipitato nel Mar Mediterraneo per cause ancora tutte da accertare, mentre si trovava in volo da Parigi a Il Cairo. La dirigenza dell’aeroporto ha anche comunicato che il traffico aereo potrà subire dei ritardi, ma lo scalo non verrà chiuso. Inoltre secondo le prime indiscrezioni sembra che il problema ai body scanner sia legato ad un errore umano.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS