BRASILE: IL PARLAMENTO PROPONE L’IMPEACHEMENT PER MICHEL TEMER Il presidente ad interim ha preso il posto della destituita Dilma Rousseff, sospesa dal suo incarico per lo stesso procedimento

770
Michel Temer

La Corte Suprema del Brasile dovrà analizzare e successivamente pronunciarsi sulla richiesta di apertura di un procedimento di impeachment contro il presidente ad interim, Michel Tremer, che solo la settimana scorsa è subentrato alla presidente Dilma Rousseff che a sua volta è stata sospesa per 18 mesi per impeachment. Il magistrato Marco Aurelio mello, uno degli undici membri del tribunale, ha accolto la denuncia che accusa Temer di irregolarità simili a quelle che portarono il Senato del Paese carioca a iniziare un procedimento con l’obiettivo di destituire la Rousseff.

Nel caso di Temer, la denuncia è stata presentata da MAriel Marley Marra, un avvocato che ha deciso di rivolgersi alla Corte Suprema dopo che la Camera dei Deputati non ha accettato di discutere la sua richiesta. Secondo Mariel, nella condizione di vicepresidente ricoperta fino alla scorsa settimana, Temer ha sottoscritto nel 2015 quattro decreti che sono serviti per modificare il bilancio dello Stato senza che ci fosse l’approvazione del Congresso, come previsto dalla legge.

La firma di decreti relativi ai bilanci senza la debita approvazione parlamentare, sono una delle accuse che pesano contro la stessa Rousseff, che inoltre sono aggravate da manovre fiscali irregolari che hanno permesso di “truccare” i bilanci del Governo del 2014 e del 2015. Ora, sarà Ricardo Lewandowski – il presidente della Corte Suprema – che dovrà fissare la data in cui verrà discussa la richiesta di impeachment presentata da Marley Marra contro Temer.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS