BRUXELLES, NUOVO ARRESTO A FOREST: E’ IL SETTIMO IN POCHE ORE Gli inquirenti: "Anche Salah avrebbe dovuti partecipare agli attentati sparando per le strade"

445
bruxelles

Nuovo arresto a Bruxelles nell’ambito delle indagini sugli attentati terroristici alla stazione e alla metropolitana che hanno colpito il Belgio martedì scorso causando 31 morti e centinaia di feriti. Un’altra persona è stata arrestata oggi all’alba nel corso di una perquisizione a Forest, riporta il sito di Rtbf, dopo i sei arresti effettuati ieri in tarda serata tra Bruxelles e Jette. La Procura, contattata dall’agenzia Belga, non ha però ancora confermato la notizia.

Le sei persone arrestate ieri erano state fermate dopo una serie di indagini a tappeto della polizia belga tra Bruxelles, Jette e Schaerbeek. Tre dei sospetti sono stati arrestati mentre erano a bordo di un’auto “di fronte alla sede della Procura federale belga”, ha riferito un portavoce. Altri due nel corso di una perquisizione a Bruxelles e l’ultimo a Jette. Un blitz è stato eseguito anche e Schaerbeek ma qui non ci sono stati arresti. Continua intanto la caccia all’uomo per i due presunti terroristi non identificati, ma che sono ricercati dalle forze dell’ordine nell’ambito gli attentati all’aeroporto di Zaventem e alla metropolitana di Bruxelles.

Nel frattempo emergono nuovi elementi dall’indagine. Anche Salah Abdeslam, l’unico sopravvissuto alla strage di Parigi, doveva partecipare agli attentati di Bruxelles. Ne sono sempre più convinti gli investigatori, che addirittura avrebbero raccolto elementi per ipotizzare un piano d’attacco del tutto simile a quello avvenuto nella capitale francese il 13 novembre scorso. Secondo la tv belga Vrt, Salah avrebbe avuto il compito di entrare in azione per le vie della capitale armato di kalashnikov per seminare morte con i suoi complici Mohammed Belkaid e Amine Choukri, se non fosse stato arrestato poche ore prima dalla polizia belga.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS