STRAGE DI PARIGI, CACCIA A DUE NUOVI SOSPETTATI Polizie belga e francese impegnate nelle ricerche. Diffuse le foto dei due uomini

380
  • Español
disneyland

Le polizie belga e francese cercano “attivamente” due nuovi sospettati per le stragi di Parigi. Lo ha reso noto la Procura di Bruxelles, precisando che si tratta di due uomini con passaporto falso controllati nel settembre scorso alla frontiera ungherese insieme a Salah Abedeslam, l’unico degli attentatori ancora in fuga.

La Procura ha diffuso le foto dei due sospetti invitando eventuali testimoni della loro presenza a farsi avanti, avvertendo che si tratta di persone pericolose e probabilmente armate. Le indagini hanno dimostrato che Salah Abdeslam si era recato per due volte a Budapest nel corso dello scorso settembre, utilizzando un’automobile a noleggio; il 9 settembre era stato controllato alla frontiera fra Austria e Ungheria, insieme ad altre due persone che utilizzavano delle false carte di identità belghe intestate a Samir Bouzid e Soufiane Kayal.

Il primo documento è stato utilizzato il 18 novembre in un’agenzia della Western Union nella zona di Bruxelles per trasferire 750 euro sul conto di Hasna Ait Boulahcen, cugina dell’organizzatore degli attentati, Abdelhamid Abaaoud; l’abitazione perquisita dalla polizia belga il 26 novembre scorso a Auvelais era stata affittata a nome di Kayal.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS