FORI IMPERIALI 2.0, ECCO L’APP PER CONOSCERLI E APPREZZARLI "Imperial Fora" racconta la storia del sito archeologico, dall'epoca classica fino a oggi

560
foro romano

I Fori Imperiali di Roma entrano nell’era del 2.0. Da qualche giorno è, infatti, possibile visitare il sito archeologico capitolino grazie a un’apposita app. Si tratta di “Imperial Fora”, attualmente disponibile solo per iPad ma presto utilizzabile anche con iPhone, Android e Windows. L’applicazione racconta l’antica area non solo durante il periodo romano, ma anche nel medioevo e e nell’epoca moderna. Si potrà leggere e ascoltare, in italiano e in inglese, la storia dei Fori imperiali, navigare all’interno di un modello 3D del sito e accedere a contenuti, immagini e ricostruzioni dei vari periodi storici.

Un viaggio che può avvenire sul posto in realtà aumentata, grazie all’ausilio del Gps e dell’accelerometro, oppure navigando da casa, per chi intende arrivare a Roma ben preparato. E’ possibile confrontare in tempo reale i resti del Tempio di Augusto con l’assetto originale o con quello risultante alla fine del Medioevo. Intorno alla Colonna Traiana o all’Arco dei Pantani, fermi nella stessa posizione da più di venti secoli, si scoprono chiese e edifici che hanno accompagnato i monumenti imperiali per qualche secolo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS