L’ISIS AVANZA IN SIRIA: CONQUISTATA MAHEEN, HOMS PRONTA A CADERE Presa una città strategica nella provincia centrale del Paese. Morti almeno 50 soldati di Assad

429
isis maheen

L’Isis avanza in Siria e prende il controllo della città siriana di Maheen, nella provincia centrale di Homs, a conclusione di un’offensiva contro le forze governative lanciata sabato con l’esplosione di due autobomba. Scontri a fuoco si sono verificati anche nella vicina località di Sadad, città a maggioranza cristiana. Secondo l’Osservatorio siriano sui diritti umani, almeno 50 soldati fedeli al regime sono morti o sono rimasti feriti nei combattimenti. Poche ore dopo l’inizio dell’offensiva, già domenica mattina, l’intera città di Maheen era già caduta nelle mani dell’Isis.

“L’Isis ha facilmente preso il controllo della città di Maheen, a Sud-Est di Homs, a seguito di due attentati suicidi e sdi un accordo con uomini armati locali che hanno lanciato un attacco dall’interno”, violando un accordo di tregua che avevano stipulato da due anni con le forze del regime, ha confermato il direttore dell’Osservatorio, Rami Abdel Rahman.

Con questa nuova offensiva, si legge sulla Bbc, l’Isis ha così rafforzato la sua presenza a Nord ed Est di Homs. Negli ultimi mesi, infatti, i jihadisti hanno messo radici profonde a Tadmur, vicino Palmira, e al Qaryatain, divenute due roccaforti del gruppo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS