News MENG WANZHOU

MARTEDÌ 29 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Pechino, dura replica a Washington

Il governo cinese inasprisce i toni dopo le accuse: "Manipolazioni politiche. Gli Usa diffamano e attaccano le nostre aziende"

REDAZIONE
Logo Huawei
A
lmeno due dozzine di accuse quelle mosse dagli Stati Uniti nei confronti di Huawei, le più gravi per il presunto reato di frode e furto di segreti commerciali. Ma, dietro al contenzioso fra Washington e il colosso della telefonia mobile si celano rapporti estremamente tesi con Pechino, a forte rischio di compromissione ulteriore visto che, negli utlimi mesi, si stava cercando di trovare un'intesa per risolvere il problema della guerra commerciale. Tutto, a quanto sembra, ruota...
MARTEDÌ 29 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Washington, accuse pesanti a Huawei

Nel mirino il colosso della telefonia mobile. Il Dipartimento di giustizia americano parla di frode e furto di segreti commerciali

REDAZIONE
Logo Huawei
I
nizia a farsi davvero aspra la contesa fra Stati Uniti e Huawei, già al centro di una crisi seguita al fermo della top-manager Meng Wanzhou e all'indagine sulle presunte attività di spionaggio messe in atto da Pechino nei confronti di Washington proprio attraverso il colosso delle telecomunicazioni. Il Dipartimento di giustizia ha infatti rivolto alla società di Ren Zhengfei di presunto furto di segreti commerciali da una società rivale americana, T-Mobile, e di...
MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Accuse di spionaggio, la difesa del Ceo Zhengfei

Il fondatore della società cinese non parlava pubblicamente da tre anni: "Mai risposto a tali richieste". E su Trump: "Grande presidente"

REDAZIONE
Ren Zhengfei
N
on parlava da un po' di tempo Ren Zhengfei, leader, fondatore e Ceo del colosso cinese della telefonia, Huawei. L'ultima volta che aveva tenuto una conferenza era il 2015, ed era stata appena la seconda volta. E non aveva parlato nemmeno in occasione dello scandalo che aveva investito sua figlia Meng Wanzhou, arrestata lo scorso dicembre in Canada nell'ambito di un'inchiesta americana su possibili violazioni delle sanzioni imposte all'Iran. Stavolta, però, Zhengferi...
MERCOLEDÌ 12 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Meng Wanzhou rilasciata su cauzione

Dieci milioni di dollari canadesi, obbligo di consegna passaporto e gps: la top manager libera ma le tensioni Usa-Cina restano

REDAZIONE
Meng Wanzhou
D
ieci milioni di dollari canadesi e l'ordine di restare nell'area di Vancouver: queste le condizioni imposte dal governo del Canada a Meng Wanzhou, la supermanager cinese figlia del fondatore della nota azienda delle telecomunicazioni Huawei, arrestata alcuni giorni fa nell'ambito di un'indagine statunitense. La 46enne cinese, vicepresidente del colosso della telefonia mobile, avrà anche l'obbligo di consegnare il passaporto e di indossare un dispositivo gps, oltre che...
VENERDÌ 07 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Telefoni spioni

RAFFAELE BONANNI
Smartphone
L'
arresto della direttrice di Huawei in America, figlia del fondatore della nota e potente compagnia costruttrice di Smartphone cinese, segnala una guerra senza esclusione di colpi, sull'egemonia di grandi potenze come gli Usa e la Repubblica Popolare Cinese, sul dominio delle informazioni sensibili, che si ottengono con la rete naturale di ‘intelligence’, che si può realizzare attraverso gli Smart phone. S’intende, in questa storia, come già abbiamo notato con...
VENERDÌ 07 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Interviene Trudeau: "Nessun coinvolgimento"

Il premier canadese nega ruoli politici del Canada. Intanto emergono nuovi dettagli sull'indagine

REDAZIONE
Meng Wanzhou
L'
arresto di Meng Wanzhou, figlia del fondatore nonché la vicepresidente di Huawei, si è riversato come un colpo di martello sul colosso cinese delle telecomunicazioni ma, viste le motivazioni dell'arresto, anche sui rapporti bilaterali fra Cina e Stati Uniti. Anche per questo, nelle ultime ore, è intervenuto anche il primo ministro canadese Justin Trudeau, il quale ha cercato di smorzare la tensione finendo poi per prendere le distanze da quanto...
GIOVEDÌ 06 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Caos Huawei, Borse in tilt

Listini col segno meno, in calo anche Wall Street alla riapertura. Lo spread sale a 290 punti

REDAZIONE
Opec
N
on hanno tardato a manifestarsi gli effetti dell'arresto di Meng Wanzhou, la top manager e numero due del colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei. L'avvio degli scambi con gli Stati Uniti, infatti, ha allargato ulteriormente la forbice del calo a Piazza affari, con l'indice Ftse Mib che cede il 3% a 18.755 punti. Particolarmente evidente, oltre che atteso, il picco negativo delle borse asiatiche, fra le più colpite dagli andamenti tentennanti dei listini dovute alla...
GIOVEDÌ 06 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Huawei, arrestata la manager Meng Wanzhou

La vicepresidente del colosso cinese, figlia del fondatore, al centro di un'inchiesta Usa su possibili violazioni delle sanzioni all'Iran

REDAZIONE
Meng Wanzhou
U
na vicenda che rischia di avere forti ripercussioni quella occorsa alla Huawei Technologies, il gigante cinese della telefonia mobile: le autorità canadesi, infatti, hanno arrestato a Vancouver Meng Wanzhou, figlia del fondatore della società, nell'ambito di un'inchiesta condotta dalle auotorità degli Stati Uniti su presunte violazioni delle sanzioni all'Iran da parte di quest'ultima. A renderlo noto è stato il Dipartimento di Giustizia del Canada dal...
NEWS
Ciro Rinaldi
NAPOLI

Arrestato il boss latitante Ciro Rinaldi

Era ricercato dal 2 novembre 2018; su di lui due ordinanze di custodia cautelare in carcere
Carabinieri
PADOVANO

Si uccide dopo un litigio con la moglie

L'uomo si è sparato dopo che la donna era scappata di casa per la paura
Violenza sulle donne
GENOVA

Sequestrata e violentata a San Valentino: 4 arresti

Picchiata da un italiano e tre marocchini, è stata salvata dal vicino
Prostituzione su strada
REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE

Il "no" del leader del Family Day

Gandolfini: "Si istruiscano azioni più decise di prevenzione e condanna"
Bruno Ganz
CINEMA

Addio a Bruno Ganz, l'Hitler de "La caduta"

L'attore svizzero fu anche l'angelo Damiel ne "Il cielo sopra Berlino". Una carriera straordinaria vissuta...
I manifestanti assaltano la sede del Governo
ALBANIA

I manifestanti assaltano la sede del Governo a Tirana

Hanno cercato di sfondare l'entrata principale, ma sono stati respinti dalla Guardia Repubblicana
Proteste contro la posticipazione del voto
ELEZIONI PRESIDENZIALI

Voto posticipato, tensione in Nigeria

La commissione elettorale ha rimandato le urne per "deficit di materiale". Malumore fra i cittadini
Chiara Venuti e la Clio distrutta
VIGNATE (MI)

Lascia la ragazza morta in auto, scappa e manda il padre

E' stato arrestato il pirata della strada: ha precedenti per droga
Theodore McCarrick
SCANDALO ABUSI

Theodore McCarrick ridotto allo stato laicale

L'ex cardinale e arcivescovo di New York "spretato" con sentenza inappellabile
Le immagini del pestaggio
FIRENZE

Pestaggio di gruppo: arrestato un 16enne

Tentato omicidio l'accusa contestata per il raid punitivo contro un 32enne