MERCOLEDÌ 21 AGOSTO 2019, 13:42, IN TERRIS

CALCIOMERCATO

Ribery, un campione in Viola

Colpo della Fiorentina di Commisso: l'esterno francese approda a Firenze fra l'entusiasmo e, soprattutto, con tante motivazioni

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L'arrivo di Ribery a Firenze
L'arrivo di Ribery a Firenze
Q

uesto è proprio uno di quei casi in cui non sarebbe giusto guardare la carta d'identità. Perché è vero che Franck Ribery ha 36 anni ma è anche vero che la Fiorentina ha piazzato una zampata che, in un colpo solo, porta in dotazione esperienza, professionalità e serietà, colonne portanti della carriera dell'ala francese. Oltre a una classe immensa ovviamente che, per lungo tempo, hanno fatto di Ribery uno dei top player a livello mondiale. Sì, è da valutare la tenuta fisica e l'ultimo colpo in entrata dal Bayern (Mario Gomez) non rispettò le attese. Ma il punto saliente è che il numero 7 transalpino, vicecampione del mondo nel 2006, accende l'entusiasmo dei tifosi viola e, soprattutto, arriva a Firenze carico di motivazioni. Cosa non scontata per uno che, dopo aver vinto la bellezza di 26 titoli in carriera (da protagonista), avrebbe potuto tranquillamente godersi un finale in lidi più tranquilli, e che invece ha scelto di rimettersi in gioco con tanta voglia di dimostrare di essere ancora un calciatore in grado di fare la differenza.


L'ascesa

Quando Francia e Svizzera esordirono nel Mondiale di Germania, facendo 0-0 a Stoccarda, Ribery era solo alla terza partita in nazionale. Il "sette" della piccola Boulogne sur-Mer, imprescindibile nello scacchiere di Domenech, sarebbe stata la vera rivelazione di quel Campionato del mondo. Forse solo Lukas Podolski, astro nascente in casa tedesca, riuscì a sorprendere più di lui. Niente di strano che una stagione dopo il Bayern Monaco decise di piazzare il colpo a effetto, portandosi a casa quello che all'epoca (2007) era il migliore esterno d'Europa. Sì, il migliore perché in quegli anni Cristiano Ronaldo stava solo iniziando la sua scalata verso l'olimpo e Ribery rappresentava il prototipo dell'ala moderna: rapido, efficace in zona gol e, soprattutto, in grado di giocare su entrambe le fasce. Incombenza che si sarebbe scambiato per lunghi anni con il compagno di reparto Arjen Robben, per quella che, per oltre un decennio, è stata senza dubbio una delle migliori coppie d'esterni d'Europa, quella in grado di trascinare il Bayern a tre finali di Champions, compensando con il trionfo del 2013 contro il Dortmund le amarezze per le sconfitte contro Inter (2010) e Chelsea (2012).


Nuovi obiettivi

Ora una nuova sfida, in una realtà in ricostruzione ma con grandi ambizioni come è la nuova Fiorentina del patron Commisso. Uno che, nel breve spazio di una sessione di mercato, ha centrato l'obiettivo di tenere Chiesa almeno un altro anno e di aver aggiunto all'attacco viola due innesti di qualità come Boateng e lo stesso Ribery. L'ambiente ideale per la fase finale di una carriera che, forse, potrebbe ancora dire qualcosa.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Sergio Mattarella a Palazzo Marino con il sindaco di Milano, Beppe Sala
L'ANNIVERSARIO

Piazza Fontana, Mattarella: "Uno strappo lacerante"

Milano ricorda la strage del 1969. Il Capo dello Stato incontra le vedove Pinelli e Calabresi: "Attività depistatoria...
MANOVRA

Atlete professioniste, Christillin: "Punto di partenza, le cose stanno cambiando"

A Interris.it, la prima Consigliera europea della Fifa: "Ora sta alle singole federazioni aderire"
DISASTRO IN VOLO

Cile, le novità sull'aereo scomparso

Il velivolo dell'Aeronautica cilena era in volo verso l'Antartico quando è scomparso dai radar
I giocatori della Dea festeggiano Gosens dopo il gol del 3-0
CHAMPIONS LEAGUE

Atalanta agli ottavi, un'impresa da Dea

Dai tre k.o. nelle gare d'andata alla qualificazione fra le prime otto d'Europa. Una scalata verso la storia
CARITAS

Ristorante Solidale per Natale: ecco il "Piatto Sospeso"

I cibi saranno raddoppiati da Just Eat e donati a comunità e case famiglia bisognose
IL PUNTO POLITICO

Quel che resta dopo il Mes

La maggioranza tiene e approva la risoluzione sul Fondo salva Stati, ma nel M5S votano contro in quattro parlamentari
Il sindaco di Scalea Gennaro Licursi
COSENZA

Si assenta dal posto di lavoro: arrestato il sindaco di Scalea

Sospensi tre dipendenti dell'Asp accusati di essere complici del primo cittadino, Gennaro Licursi