Champions League, il Napoli asfalta il Nizza: azzurri qualificati per la fase a gironi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:27

Il Napoli di Sarri si qualifica per la fase a gironi della Champions League. Dopo aver vinto 2 a 0 nel match di andata, i partenopei dominano anche la partita di ritorno in terra francese, battendo ancora una volta con due reti i padroni di casa dell’Allianz Riviera. A segno Callejon al 47′ e Insigne all’89’. Per il Napoli sarà il secondo anno di fila in Champions dopo che, tre stagioni fa, il team guidato allora da Benitez aveva perso i playoff contro l’Athletic Bilbao una pesante sconfitta per 3-1 al San Mames.

La partita

Fin da subito, il Napoli domina il campo, tuttavia non riescono a trovare l’occasione giusta per infilare la palla in rete. Ma il primo che tenta di sfondare la difesa azzurra è Sneijder con un destro, ma Reina si fa trovare preparato. Un piccolo lampo di Nizza che nei successivi 40 minuti farà fatica a gestire il match. Il Napoli inizia la fase offensiva con un tiro di sinistro di Callejon dalla lunga distanza ma non trova lo specchio della porta. Poco più tardi è Mertens che si mangia l’opportunità del vantaggio. Il belga ruba palla sul tempo a Dante, ma il suo mancino viene deviato in angolo dalla parata di Cardinale. E proprio da un corner nasce la seconda grande chance per la squadra di Sarri: un perfetto cross di Ghoulam verso il centro non viene intercettato per bene dagli azzurri. Pochi secondi e di nuovo Mertens prende palla a metà campo, la scambia velocemente con Callejon e va verso l’area francese. Tenta il tiro dal limite ma è impreciso. Tiro simile anche per Insigne che trova però la deviazione di Dante, e la palla finisce oltre la traversa. Anche nel recupero è ancora il Napoli ad attaccare: Callejon vince il rimpallo e cerca di incrociare con il sinistro, ma trova la porta.

La ripresa

Nel secondo tempo va in scena lo stesso copione della prima frazione di gioco, con il Napoli che trova il vantaggio al terzo minuto. Hamsik serve l’assist per Callejon che deve solo appoggiare la sfera in rete. Dopo un minuto Mertens si mangia il raddoppio partenopeo, ma il suo destro finisce sul palo. La qualificazione è ormai assicurata e i ritmi calano. Ma gli azzurri non corrono pericoli. Tutt’altro. Insigne ha l’opportunità di andare sul 2-0 in due occasioni, ma in entrambe tira sul portiere. Anche Zielinski, entrato al posto di Hamsik, ha la possibilità del raddoppio, ma il suo sinistro impreciso finisce sul fondo. A poco meno di un quarto d’ora dalla fine del match un inesistente Balotelli viene sostituito, ricevendo i fischi del pubblico. Al suo posto Ganago, che crea la prima vera grande occasione per il Nizza: sorpassa Koulibaly ma il suo calcio sinistro finisce tra i guantoni di Reina. All’89’, Insigne trova il gol, il 50° in maglia azzurra. Sarri esulta: il Napoli si giocherà la Champions.

Le altre partite

Astana-Celtic 4-3;
Siviglia-Istanbul Basaksehir 2-2;
Maribor-Hapoel 1-0;
Rijeka-Olympiacos 0-1.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.