CALCIO: STROOTMAN OPERATO PER LA TERZA VOLTA AL GINOCCHIO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:09

Terzo intervento al ginocchio sinistro per il centrocampista della Roma Kevin Strootman. A dare la notizia è stato proprio il giocatore, comunicandolo tramite Twitter appena prima dell’intervento al crociato anteriore effettuato questa mattina a Villa Stuart da parte del professor Mariani. Il calvario di Strootman è iniziato il 18 marzo 2014, quando si sottopose alla prima operazione, che non fu eseguita correttamente e lo costrinse ad operarsi nuovamente lo scorso gennaio. Nel frattempo i tifosi giallorossi attendono l’esito del procedimento chirurgico di oggi incrociando le dita, anche se il giocatore sarà impossibilitato a tornare in campo, indipendentemente dal risultato dell’operazione, per almeno tre mesi.

C’è stata molta speculazione sui media circa la mia riabilitazione. Purtroppo a causa di una mancanza di potenza nella mia gamba sinistra non posso competere al livello più alto in questo momento. Nelle ultime settimane abbiamo consultato molti grandi professori che assieme al personale medico della Roma mi hanno consigliato di ricostruire il legamento crociato anteriore esistente in un’altra posizione in modo da avere meno problemi col mio ginocchio in futuro e riconquistare nuovamente la mia potenza” ha spiegato il centrocampista.

In questo mese il calciatore, assistito dal responsabile medico della società giallorossa Helge Riepenhof, ha ricevuto visite e consulti da parte dei più grandi specialisti medici mondiali, arrivando alla decisione di operarsi oggi. Mariani ha chiarito che per avere la certezza sulla riuscita dell’operazione occorrerà aspettare due mesi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.