Santo del giorno - DEDICAZIONE DELLE BASILICHE DEI SANTI PIETRO E PAOLO

Dedicazione delle basiliche dei santi Pietro e PaoloApostoli. La prima, edificata dall’imperatore Costantino sul colle Vaticano al di sopra del sepolcro di san Pietro, consunta dal tempo e ricostruita in forma più ampia, in questo giorno fu nuovamente consacrata; la seconda, sulla via Ostiense, costruita dagli imperatori Teodosio e Valentiniano e poi distrutta da un terribile incendio e completamente ricostruita, fu dedicata il 10 dicembre. Nella loro comune commemorazione viene simbolicamente espressa la fraternità degli Apostoli e l’unità della Chiesa.

 Questa memoria è una nuova occasione, la quarta nel corso dell’anno, per riflettere sulla figura e sull’opera dei due più grandi Apostoli di Cristo e anche sul culto eccezionale tributato loro nei secoli.

Fin dal secolo XII nella Basilica di san Pietro e in quella di san Paolo sulla via Ostiense, si celebravano gli anniversari delle loro dedicazioni fatte nel secolo IV dai santi Pontefici Silvestro e Siricio. La celebrazione di questa commemorazione in tempi più recenti fu estesa a tutte le chiese di rito romano.


Accadde oggi

18 Novembre

1307 – Secondo la leggenda, Guglielmo Tell colpisce con una freccia la mela tenuta sul capo da suo figlio

1978 – A Jonestown, in Guyana, Jim Jones guida il Tempio del popolo a un suicidio di massa; muoiono 913 persone, tra cui 276 bambini

Frase del giorno

I bambini imparano più da come ti comporti che da cosa insegni loro. (W.E.B. Du Bois)  

Il Santo di domani: SANT'AMBROGIO