Maker Christmas lights, il contest Acea che illumina il Natale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:40

Da sempre tratto distintivo della Capitale sotto le festività natalizie, da quest'anno le luminarie del Centro storico (e non) avranno il loro primo contest totalmente dedicato: Make Christmas lights Acea, concorso internazionale volto a individuare il progetto di illuminazione più originale da installare, sotto Natale, dal centro città fino a a tutti i Municipi. Ufficialmente, un modo per coinvolgere i partecipanti in una “gara” che andrà a premiare il lavoro delle aziende e la loro creatività tecnologica, oltre che artistica. Un evento promosso da Acea ma realizzato in collaborazione con Maker Faire Rome, rivolto a singoli o a gruppi di progettisti non solo a livello nazionale ma anche internazionale, proprio in virtù dell'obiettivo di fare dell'illuminazione natalizia capitolina uno strumento per incoraggiare la creazione di sempre nuovi progetti.

Giochi di luce

Inevitabilmente, il binomio luce-Roma gioca il suo ruolo fondamentale: il decoro urbano che, tradizionalmente, sotto Natale caratterizza la Città eterna risulta uno degli elementi più intimi delle festività ma anche fra i più desiderati dai romani che, attraverso i giochi di luce, vedono crearsi la tipica atmosfera natalizia. Per questo, nonostante il Make Christmas lights di Acea si distingua per incentivo all'innovazione tecnologica e alla creatività a livello tecnico-elettronico, si tratta di un concorso che si iscrive anche nel novero delle tradizione, cercando di fondere i due aspetti per offrirne una rilettura in chiave moderna e, nondimeno, una prospettiva di miglioramento della città.

Il concorso

Per coloro interessati a partecipare, le informazioni sul contest saranno disponibili sul sito web di Maker Faire Rome e sarà possibile procedere con l'iscrizione fino alla fine di luglio. Le proposte saranno valutate da una giuria, composta da esperti di Acea che passeranno al vaglio i progetti scegliendo non solo quello esteticamente migliore, ma anche quello in grado di offrire garanzie sul piano della fattibilità e della sostenibilità. Il vincitore verrà annunciato il prossimo 18 ottobre e, assieme alla direzione artistica di quello che sarà il piano luminarie capitolino, riceverà anche un premio di 40 mila euro.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.