Primo piano

Il maltempo colpisce la Grecia: la tempesta Elias flagella il Paese

Il maltempo torna a flagellare la Grecia, già duramente colpita a causa delle inondazioni causate dalla tempesta Daniel che ha provocato 17 morti. Forti piogge, portate dalla tempesta Elias, hanno colpito il paese ellenico.

Il maltempo colpisce la Grecia

Centinaia di persone sono state messe in salvo dalle autorità greche nella notte, a seguito delle forti piogge e alluvioni che hanno colpito la Grecia a partire dalla giornata di ieri, mentre questa mattina un elicottero è precipitato in mare dopo che la torre di controllo aveva perso i contatti. Si tratta di un elicottero dell’aviazione civile A-109 decollato da Mantoudi, sull’isola di Evia, e diretto verso la zona di Volos. Non si sa quante persone fossero a bordo, attualmente è in corso un’operazione di ricerca.

La tempesta Elias si è abbattuta sul Paese a poche settimane dalle inondazioni causate dall’ondata di maltempo ‘Daniel’, che ha provocato 17 morti. I vigili del fuoco hanno dichiarato di aver soccorso, finora, oltre 250 persone nella regione circostante la città di Volos, dove molte aree abitate sono rimaste senza elettricità, come riporta il sito di Kathimerini. La tempesta si è abbattuta anche sull’isola di Evia (o Eubea), dove i pompieri sono accorsi a trarre in salvo decine di persone, intrappolate nelle case allagate. Al largo di Achladi, sulla costa settentrionale dell’isola, un elicottero è precipitato in mare questa mattina: non si sa quante persone fossero a bordo, attualmente è in corso un’operazione di ricerca. Secondo l’emittente Ert, si tratta di un elicottero dell’aviazione civile A-109 decollato da Mantoudi, nell’isola, e diretto verso la zona di Volos. La torre di controllo avrebbe perso il contatto con l’elicottero circa mezz’ora prima dell’incidente.

Nell’isola di Evia la circolazione rimane problematica, poiché le strade sono chiuse a causa di crolli o danni alla rete stradale, molti tronchi d’albero sono caduti e il livello dell’acqua ha superato in alcuni casi i 60 cm, riporta il sito di Kathimerini. Altre zone della Tessaglia, già duramente colpite a inizio mese dalle alluvioni, sono state di nuovo attraversate dalla tempesta Elias: nei pressi di Karditsa, gli insediamenti del comune di Palamas sono in massima allerta per il rischio di nuove inondazioni. I fenomeni meteo dovrebbero indebolirsi oggi. 

Fonte Ansa

redazione

Recent Posts

San Vladimiro il Grande, ecco perchè viene chiamato “Isoapostolo”

San Vladimiro il Grande, Kiev (Ucraina), 966 ca. - Kiev, 15/07/1015 E' il figlio illegittimo…

15 Luglio 2024

Il primato della grazia nel Magistero pontificio

L'attenzione spirituale nasce dal primato della grazia. L’evangelizzazione per il Papa non ha nulla a…

15 Luglio 2024

Senza welfare non c’è politica sociale europea. La tutela necessaria

Tutela europea per i diritti sociali. Non c'è giustizia senza equità. In senso lato per…

15 Luglio 2024

Disturbo Arfid: natura, cause e soggetti coinvolti

Il rifiuto dei bambini verso alcuni cibi, oggi un fenomeno in crescita nei Paesi occidentali…

15 Luglio 2024

La ferita della democrazia difficile da rimarginare

L’orecchio ferito di Donald Trump – a un centimetro appena dalla morte e dalla seconda…

15 Luglio 2024

L’impegno per rendere il web accessibile

L'accessibilità web è un tema cruciale che va oltre l'uso dei tradizionali screen reader, includendo…

15 Luglio 2024