MERCOLEDÌ 11 SETTEMBRE 2019, 09:52, IN TERRIS

NUOVO ESECUTIVO

Vertice di maggioranza per dare a Conte la lista dei sottosegretari

Ottenuta la fiducia, pressing del premier su 5 stelle e Pd per completare il "prima possibile" la squadra di governo

GIACOMO GALEAZZI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il premier Giuseppe Conte nel corso del primo Consiglio dei Ministri del suo secondo governo
Il premier Giuseppe Conte nel corso del primo Consiglio dei Ministri del suo secondo governo
T

erminata la partita a scacchi nella nuova maggioranza per i ministri e incassata la fiducia, il presidente del Consiglio stringe i tempi per la nomina dei sottosegretari. Dal vertice tra le delegazioni 5 stelle e Pd è attesa (il prima possibile) la lista dei nomi che andranno a completare la compagine governativa. Se oggi riceverà i nominativi dei sottosegretari, Giuseppe Conte intende farli giurare domani, in occasione del Consiglio dei ministri già convocato.


Il nodo delle deleghe

"Ai 5S ne andrebbero tra i 22 e i 23, al Pd tra i 17 e i 18, a Leu 1 o forse 2", riferisce Repubblica -. Fonti parlamentari riferiscono della conferma di Vittorio Ferraresi alla Giustizia e di Luca Carabetta al Mise. Tra le probabili riconferme anche quella di Stefano Buffagni e di Laura Castelli. Mentre l'ex ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, potrebbe ottenere il ruolo di sottosegretario agli Interni. La delega ai Servizi potrebbe andare allo stesso presidente del Consiglio Conte. Tra i dem dati come "sicuri": Antonio Misiani all'Economia, Marina Sereni agli Interni”. Movimento Cinque Stelle, Partito democratico e Leu sono impegnati nelle ultime trattative per stilare la lista di sottosegretari e vice-ministri.


Le caselle ancora da definire

L'obiettivo, per il premier Giuseppe Conte, è fare "il prima possibile", per permettere all’esecutivo di "governare": solo dopo aver completato la squadra con i 42 sottosegretari si potrà andare a regime. "Tutte le commissioni del M5S hanno concluso il lavoro per l'indicazione dei nomi dei sottosegretari - evidenzia Repubblica - E ora i capigruppo del partito di maggioranza porteranno le loro proposte al capo politico, Luigi Di Maio. Nel Pd alcune caselle sono definite ma la squadra è ancora soggetta a modifiche".


Il confronto tra le correnti Pd

Spirito unitario ed equilibrio territoriale, sono i criteri del Nazareno. Ma la discussione è accesa anche all'interno delle singole correnti: i nomi renziani, per dire, non sono ancora definiti. "Dario Franceschini, che ha anche avuto un colloquio con Matteo Renzi, punterebbe a una stretta sulla lista - sottolinea Repubblica-. Al Pd dovrebbe andare la delega all'editoria e probabilmente anche quella agli enti locali, compresa quella su Roma Capitale". Sui sottosegretari, sottolinea Il Corriere della Sera, è guerra nei 5 stelle tra risse verbali e autopromozioni: "Il metodo della 'rosa' dei nomi individuato da Di Maio scatena il caos nel movimento".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....
Parte del manifesto blasfemo apparso a Bologna

Un'offesa alla Mamma Celeste

A Bologna, una festa universitaria diventa blasfema
Donald Trump
KIEVGATE

Via libera all'impeachment: cosa rischia Trump

L'annuncio della speaker Nancy Pelosi ha mandato su tutte le furie il presidente. Ma c'è lo scoglio del Senato
Palazzo Chigi
GOVERNO

Manovra, salta l'intesa in Cdm

Ok alla riforma del processo civile ma Italia viva fa muro su sugar e plastic tax. Conte: "L'esecutivo va avanti"
AFRICA

Ecco chi sono le 14 persone rapite dall'Isis

La notizia è stata diffusa dal Site
L'elemosiniere di Sua Santità, Konrad Krajewski, e Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, mentre accolgono i 33 profughi provenienti da Lesbo a Roma Fiumicino - Foto © Sir
CHIESA IN USCITA

L'elemosiniere del Papa: "Se aprissimo le nostre parrocchie, a Lesbo non ci sarebbero più profughi"

Parla il cardinale Krajewski, giunto a Fiumicino ad accogliere 33 rifugiati
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"
Scontri a Parigi
FRANCIA

Riforma delle pensioni, Parigi nel caos

Sciopero generale, scontri fra black-bloc e Polizia a Place de la Republique. Agitazione fino a lunedì