Mantova ricorda Mia Martini: quest'anno avrebbe compiuto 70 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00

Un omaggio a Mia Martini nell'anno in cui avrebbe festeggiato il suo 70esimo compleanno, se non fosse precocemente scomparsa nel 1995.

È quello che tributeranno a Mantova il 9 e 10 dicembre prossimi l'Associazione I ragazzi di Mimì, il Comune di Mantova e la compagnia teatrale Capitani Coraggiosi, con la partecipazione di Mimmo Cavallo, Mariella Nava, Dario Baldan Bembo e altri amici dell'artista alla cantante dalla voce inconfondibile: Domenica Rita Adriana Bertè detta Mimì.

La scomparsa del padre

L'idea del Festival, giunto alla seconda edizione, nasce dalla volontà del padre di Mia Martini, Giuseppe Bertè, scomparso a 96 anni lo scorso 6 ottobre. Giuseppe è anche il papà di Loredana, nota cantante italiana e sorella minore di Mia. Fu lui l'ultima persona a vedere viva la cantante di “Piccolo uomo”, prima che fosse ritrovata senza vita a causa di un arresto cardiaco. Era il 12 maggio 1995, Mia aveva solo 48 anni.

Il palinsensto

Il festival si aprirà il 9 dicembre nella Basilica di Sant'Andrea con un tributo alla cantante attraverso le poesie e le fotografie di Lucia Pellino e Mariateresa Marrese e il ricordo dell'amica Suor Laura Fontana. La seconda giornata vedrà al Bibiena l'esibizione di Mimmo Cavallo, Mariella Nava e il Trio Giorgio Cordini, Ellade Bandini e Mario Arcari. La direzione artistica è affidata a Mimmo Cavallo, Luciano Tallarini (art director di Mia Martini) e soprano Giovanna Campanini, presidente dei “Ragazzi di Mimì”. Lo riporta l'Ansa.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.