GRAN BRETAGNA: SVENTATO UN ATTENTATO DELL’ISIS ALLA REGINA ELISABETTA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:23

La regina Elisabetta è finita nel mirino dell’Isis. L’intelligence britannica, secondo quanto riporta il Daily Mail, ha sventato un attentato previsto per sabato prossimo in occasione dell’anniversario per la fine della Seconda guerra mondiale.

Fonti del quotidiano inglese parlano di un complotto organizzato dai vertici del Califfato in Siria per cui era prevista l’esplosione di un ordigno fatto con una pentola a pressione, così come avvenne nell’attentato alla maratona di Boston nel 2013.

Le celebrazioni si terranno il 15 agosto nel centro di Londra e verranno trasmesse in diretta Tv dalla Bbc. All’evento parteciperanno membri della famiglia reale come il principe Carlo che, secondo quanto indicato nei rapporti dell’intelligence, è considerato un possibile obiettivo dello Stato Islamico. Minacce anche per Cameron che insieme ad altre autorità, militari, religiose, politiche e diplomatiche, parteciperà alla commemorazione.

Un incontro che raccoglierà migliaia di persone – tra cui almeno 1.000 veterani sopravvissuti ai combattimenti della II Guerra Mondiale nel Pacifico contro il Giappone – schierate lungo tutto il tragitto che da Traqfalgar Square attarverserà Whitehall, la strada dei ministeri, per arrivare all’abbazia di Westminster passando davanti al Parlamento. Lo scorso “Remembrance Day” in novembre, che ricorda la fine della I Guerra Mondiale, venne sventato un altro attentato contro Elibetta II al monumeto ai caduti, il cenotafio di Lutyens, su Whitehall.

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.