In America arriva la prima giornata delle librerie indipendenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:03

In America si celebra il successo delle piccole librerie indipendenti: ad organizzarla è un gruppo di scrittori statunitensi molto seguiti dal pubblico locale e ancora sconosciuti all’estero. L’evento è stato fissato per il 29 novembre, una data strategicamente studiata perché cade in concomitanza col Black Friday, tradizionalmente dedicato agli acquisti. Un ottima occasione per le piccole librerie che sfrutteranno la febbre di shopping che accompagna il ‘venerdì nero’.

Tra gli autori che aderiscono all’iniziativa – scrive il Los Angeles Times – Attica Locke, Dennis Lehane e Sandra Tsing Loh che parteciperanno alla vendita dei loro libri e di quelli di altri colleghi in varie librerie. L’evento Indies First Day vuole riportare l’attenzione su quelle piccole realtà dell’editoria che sono riuscite a resistere all’avvento del gigante Amazon, che con le sue strategie di mercato ha inghiottito la professione dell’editor. Le piccole librerie indipendenti, a differenza delle grandi catene librarie, possono vantare una singolare stagione di profitti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.