I paesaggi di Marte diventano opere d'arte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31

Passeggiare vicino al cratere Schiaparelli? Verrebbe da pensare che sia un'impresa impossibile, o quanto meno realizzabile in un futuro ancora lontano. Il fascino dei paesaggi di Marte però, potrebbe entrare nelle case di alcuni fortunati. 

La mostra “Red Hope”

Infatti, l'artista Leonardo Petrucci, ha riprodotto i paesaggi del pianeta rosso e li ha trasfomati in tappeti “marziani” che saranno esposti fino al 26 novembre all'interno di un dei più prestigiosi negozi di tappeti del centro storico di Roma. La mostra si chiama “Red Hope” e le opere si ispirano alle attuali missioni spaziali in corso su Marte. I tappeti di Petruci sono ispirate alle immagini che sono state inviate sulla Terra dal robot laboratorio Curiosity e diffuse dalla Nasa. Per la realizzazione di queste particolari opere, l'artista ha utilizzato i telai dei laboratori artigianali di un villaggio indiano nei pressi di Varanasi, riuscendo così a coniugare antiche tradizioni tessili, temi scientifici e la passione per lo spazio e i corpi celesti. La mostra è stata curata da Giuliana Benassi. 

L'artista

Leonardo Petrucci è nato a Grosseto nel 1986, si è diplomato persso l'Accademia delle Belle Arti di Roma, città dove attualmente vive e lavora. Il progetto Red Hope è stato realizzato grazie alla collaborazione di: Nasa, Operativa Arte Contemporanea, l’astrofisico Gianluca Masi (Virtual Telescope Project) e Zinouzi Tapì.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.