Meteo altalenante per i prossimi giorni: le previsioni

In arrivo un'ondata di temporali e poi potrebbe tornare il sereno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:25
meteo penisola

Si va nuovamente incontro ad un tempo instabile nei prossimi giorni sulla penisola italiana. Un vortice ciclonico, infatti, si sta avvicinando all’Italia dal mare del Nord e si fermerà oltre le Alpi. La sua posizione favorirà l’invio di un fronte instabile che raggiungerà il Paese con un’ondata di temporali che interesserà quasi tutte le regioni.

Rischio temporali da Nord a Sud della penisola

Il team de iLMeteo.it avvisa che oggi, mercoledì, l’atmosfera si farà via via più instabile sull’arco alpino, su quello prealpino, sul Piemonte, sull’Appennino settentrionale, centrale e sulla Sicilia. Su queste zone il rischio di temporali localmente forti sarà elevato. Cielo a tratti nuvoloso o molto nuvoloso sulla Pianura Padana e in genere su tutti gli Appennini centrali e meridionali.

bassa pressione

Le previsioni per giovedì e venerdì

Tra giovedì e venerdì una linea temporalesca dalle Alpi del Triveneto scenderà velocemente verso le pianure del Nordest per poi attraversare, nel corso di venerdì, Marche, Umbria, Toscana, Lazio, Abruzzo e infine Molise e Puglia. I temporali potranno risultare molto forti con locali grandinate e colpi di vento (possibili trombe d’aria locali). Sul resto del Nord il tempo sarà a tratti instabile, ma con le precipitazioni che riguarderanno principalmente l’arco alpino e solo isolatamente la Pianura Padana. Le temperature subiranno una flessione di 3-5°C continuando a rimanere sotto la media del periodo.

Il weekend

Il team de IlMeteo.it comunica che nel corso del weekend il tempo tenderà a migliorare grazie all’aumento della pressione. Sabato, ultimi temporali interesseranno alcune regioni meridionali e i rilievi del Triveneto, domenica il sole sarà più prevalente su tutte le regioni. Temperature che aumenteranno decisamente con valori sopra i 30°C nella giornata di domenica.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com