Maltempo e allagamenti nel Foggiano: un paese completamente al buio

Il violento temporale che si è abbattuto nelle ore scorse nel Foggiano ha creato problemi anche alla circolazione ferroviaria e a quella autostradale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35
Maltempo a Foggia

Il violento temporale che si è abbattuto ieri sera nel Foggiano, ha causato un doppio guasto alla linea elettrica dell’Enel, lasciando completamente senza corrente Rignano Garganico, un paese di poco meno di 2 mila abitanti. Al lavoro gli operai dell’Enel che hanno installato un gruppo elettrogeno di supporto.

Il violento temporale che si è abbattuto nelle ore scorse nel nord della Puglia ha creato problemi anche alla circolazione ferroviaria e a quella autostradale. Traffico in tilt lungo le provinciali, in particolar modo tra Lesina e Marina di Lesina, sempre nel Foggiano.

Maltempo nel Foggiano e in Puglia

“Il violento temporale di ieri ha creato diversi danni”, ha confermato all’Ansa il sindaco di Rignano Garganico, Luigi Di Fiore. “A causa dello sbalzo di corrente le celle frigorifere di due macellerie si sono rotte causando migliaia di euro di danni e merce da buttare”. “Non solo – aggiunge il primo cittadino – in molte abitazioni gli elettrodomestici sono da buttare. Attualmente sta riprendendo a piovere, stiamo costantemente monitorando il fiume Candelaro, giù a valle, perché temiamo possa esondare”, conclude.

Pomodori sott’acqua

Sempre a causa dei nubifragi delle scorse ore, la Cia – Agricoltori italiani Puglia denuncia l’allagamento dei campi di pomodoro, con conseguenze nefaste per il raccolto. L’esondazione di un torrente, causata dalla pioggia caduta in modo incessante nella giornata di ieri, ha trasformato infatti in un lago i campi di pomodoro in agro di Apricena. “Un intero raccolto andato perso. Danni per migliaia di euro. Un anno di lavoro finito sott’acqua”, denuncia la Cia – Agricoltori italiani Puglia. Danni – aggiungono – anche ai vigneti “bombardati” dall’acqua, col rischio molto concreto di essere aggrediti nei prossimi giorni da fitopatologie funginee.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.