La solita ipocrisia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, invita le scuole dell’Isola ad allestire il Presepe in preparazione del Santo Natale, per raccontare il senso della famiglia in un momento di grande smarrimento. Spero che anche gli altri governatori facciano lo stesso, mancando una direttiva ministeriale probabilmente per la solita “storia” del rispetto delle altre religioni.

Lo sappiamo: il presepe, la croce ed altri segni del cristianesimo, secondo gli atei, non dovrebbero esserci nelle scuole e nei luoghi pubblici, per rispetto di immigrati di altre religioni. In verità sono loro che soffiano il fuoco: non ho mai notato un immigrato che abbia protestato contro i propri ospiti per aver in casa i segni della propria fede e tradizione. Insomma una grande ipocrisia!

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.