MARTEDÌ 23 APRILE 2019, 16:53, IN TERRIS


25 APRILE

Di Maio attacca: "Chi lo nega era anche a Verona"

Il vicepremier critico: "Coloro che negano la festa della Liberazione passeggiavano con gli antiabortisti"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Luigi Di Maio
Luigi Di Maio
"E'

curioso che coloro che oggi negano il 25 aprile siano gli stessi che però hanno aderito al congresso di Verona, passeggiando mano per la mano con gli antiabortisti". Non usa mezzi termini il vicepremier Luigi Di Maio, affidando con un duro post su Facebook la sua opinione su chi, a suo giudizio, nega l'anniversario della Liberazione: "Leggo che qualcuno oggi - esordisce il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico - arriva persino a negare il 25 aprile, il giorno della Liberazione. Lo trovo grave. Non è alzando le spalle e sbuffando che questo Paese cresce. E poi è curioso che coloro che oggi negano il 25 aprile siano gli stessi che però hanno aderito al congresso di Verona, passeggiando mano per la mano con gli antiabortisti". Un riferimento abbastanza esplicito ai colleghi della Lega che, per voce del leader Matteo Salvini, avevano fatto sapere che nessun ministro del Carroccio sarà alle celebrazioni per la Liberazione che, a suo giudizio, negli ultimi anni "non è stata la festa di tutti".


Di Maio: "Non è questione di destra e sinistra"

Non è d'accordo il collega Di Maio che, nello stesso post, definisce il "25 aprile una festa nazionale della Repubblica Italiana. Non è questione di destra o di sinistra, ma di credere nell'Italia e di rispettarla". Per il ministro "ognuno la vede come vuole. Il pensiero è libero. Ma io, sia chiaro, voglio anche un’Italia libera, di guardare avanti innanzitutto". E sottolinea che "il ripristino della leva obbligatoria, la contestazione della 194, gli attacchi alle donne, il ritorno al Medioevo non fanno parte dei valori del Movimento 5 Stelle. Il 25 aprile è una festa nazionale della Repubblica Italiana. Non è questione di destra o di sinistra, come sento dire, ma di credere in questo Paese. Di credere nell’Italia e di rispettarla. E chi come me ci crede, il 25 aprile lo ricorda". In effetti, Di Maio ha fatto sapere che parteciperà alle celebrazioni organizzate dalla Comunità ebraica di Roma insieme ai ministri Elisabetta Trenta e Alfonso Bonafede, oltre che alla sindaca di Roma Virginia Raggi. Il vicepremier, assieme al guardasigilli, presenzierà all'omaggio della Brigata ebraica alla Sinagoga, mentre il ministro della Difesa e la prima cittadina saranno presenti al sit-in organizzato al Cimitero di guerra del Commonwealth.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Carabinieri
MONDRAGONE

Pirata della strada investe una bambina: ricoverata in condizioni gravissime

L’uomo, che aveva assunto cocaina, è ai domiciliari accusato di omicidio stradale
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Alcuni dei migranti tratti in salvo
AGRIGENTO

Porto Empedocle: 20 migranti salvati in mare

Tragedia sfiorata: tra le persone tratte in salvo, anche una donna incinta
Cristiano Ronaldo
CAMPIONATO DI CALCIO

Riparte la Seria A con Parma-Juventus

Da quest'anno regole più severe sui falli di mano e cartellini per gli allenatori
Protesta dei navigator in Campania
REDDITO DI CITTADINANZA

Sciopero della fame dei navigator

In Campania braccio di ferro tra i vincitori del concorso e il governatore
Aula scolastica
ISTRUZIONE

In classe per diventare buoni cittadini

Il 5 settembre l’educazione civica torna ad essere materia obbligatoria. Cosa cambia per la scuola
Scontri a Hong Kong
ASIA

Guerriglia urbana a Hong Kong: 1 ferito

Nuovo lancio di molotov e cariche della polizia sui manifestanti
Macron al G7 da Biarritz
G7 BIARRITZ | FRANCIA

Macron: "Sarà un vertice ecoresponsabile"

Trump: "Io e il presidente francese abbiamo molto in comune e siamo amici da tempo"