GIOVEDÌ 30 APRILE 2015, 009:46, IN TERRIS

CORRUZIONE, BANKITALIA: "PER COMBATTERLA SERVONO PIU' DONNE NEI RUOLI DECISIONALI"

Il dg di palazzo, Salvatore Rossi: "L'esperienza dimostra che sono meno corruttibili. Il contrasto alla criminalità passa attraverso l'istruzione"

FRANCESCO VOLPI
CORRUZIONE, BANKITALIA:
CORRUZIONE, BANKITALIA: "PER COMBATTERLA SERVONO PIU' DONNE NEI RUOLI DECISIONALI"
Più donne nei ruoli decisionali, specie nelle istituzioni pubbliche, ridurrebbero il rischio di corruzione. Lo sostiene il direttore generale di Bankitalia, Salvatore Rossi, secondo cui "da indagini empiriche le donne risultano tendenzialmente meno soggette al rischio di corruzione". Ma per il dg di palazzo Koch, intervenuto in una lectio magistralis all'università Lumsa di Palermo, importante è anche l'istruzione, la quale "favorisce l'accumulazione di capitale sociale, cioè lo sviluppo di attitudini pro-sociali, quali la fiducia nel prossimo, la reciprocità, l'abitudine a cooperare. Il capitale sociale argina la criminalità".

Da molte analisi internazionali e nazionali, anche di economisti della Banca d'Italia, ha spiegato Rossi, "emerge che l'aumento del livello di istruzione ha un effetto generale di riduzione della propensione degli individui a commettere crimini nell'età adulta. L'accumulazione di capitale umano, inteso come l'insieme di capacità, competenze, conoscenze, abilità professionali, aumenta il costo-opportunità di commettere crimini e abbassa l'inclinazione al rischio degli individui".

In Italia, ha spiegato, "un allungamento del tempo di permanenza a scuola degli adolescenti riduce il tasso di criminalità al Centro-nord, rischia invece di avere effetti perversi nelle aree più infiltrate dalla criminalità, in cui la stessa scuola può essere luogo di contagio: è importante non solo la quantità ma la qualità dell'insegnamento, al cui centro vanno messi i valori civili di buon comportamento nella società".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"