GIOVEDÌ 14 NOVEMBRE 2019, 00:02, IN TERRIS

Nidi gratis? Investimenti, non slogan

MARIA GRAZIA COLOMBO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
M

anovra grigia e senza coraggio, così come Forum delle famiglie abbiamo definito la manovra varata dal Governo. Se leggiamo i numeri abbiamo chiara la consistenza delle scelte politiche sottese: non c’è la volontà di osare, un verbo che dovrebbe animare questi nostri governanti giovani sia d’età anagrafica che politica. Investire sulla famiglia e in particolare sui figli è segnale forte di “innovazione”, la spesa per generare futuro è un investimento certo ma in Italia si parla un altro linguaggio. Si sbandiera lo slogan “nidi gratis” senza aver fatto una proposta seria prima di tutto per poter mettere al mondo questi figli. L’età media delle donne che fanno i figli in Italia è molto alta rispetto alla media europea e ciò oggi è un grave e serio problema non solo per il fatto che abbiamo mamme sempre più “mature” al primo figlio ma perché si riduce moltissimo fisiologicamente la possibilità/scelta di avere più figli

È chiaro che la questione va oltre la possibilità di avere il nido gratis, per una famiglia giovane che si forma occorrono certezze, uno Stato che accompagna la tua avventura di madre e di padre in modo stabile, certo e non con spot, ma utilizzando anche risorse risparmiate da altri capitoli di spesa. Ma vorrei aggiungere un punto di lettura purtroppo da molti ignorato che mi sta particolarmente a cuore che riguarda il pluralismo educativo e la questione nidi gratis. Noi famiglie dobbiamo chiedere al governo i nidi gratis ma pure la possibilità di scegliere tra diverse proposte educative che riguardano bambini in un’età particolare e preziosa zero/tre o sei anni. Una politica seria è sussidiaria e concorre a rendere liberi i genitori ad esercitare la propria responsabilità educativa sancita dalla Costituzione Italiana.

Per questo motivo come Forum abbiamo proposto e “difeso” l’assegno unico per i figli a carico, perché provoca positivamente la libertà responsabile dei genitori di scegliere. Rimettiamo al centro la famiglia quale luogo privilegiato dì incontro e di elaborazione educativa e sociale dello stare insieme rimettendo in moto una consegna generazionale che altrimenti rischia di diventare sempre più problematica e a rischio. La famiglia è proprio come un laboratorio nel quale ognuno mette in gioco le proprie capacità e le proprie aspirazioni, impara un’amicizia civica che lo spalanca verso la società. Il nostro Paese deve tornare ad investire nel capitale umano che sono le giovani generazioni,  credendoci, con convinzione: meno assistenzialismo più investimenti. Creiamo processi virtuosi che incentivino la costituzione di asili nido, materne e scuole con gestioni private accanto a quelle statali. Più società meno stato, un vecchio slogan sicuramente da rispolverare.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La Diamond Princess
CORONAVIRUS

Giappone: iniziato lo sbarco della Diamond Princess

E' partito l'aereo che porta il personale sanitario a Yokohama per soccorrere gli italiani
Pereira Carlos Alberto Salazar
OPERAZIONE ANTIDROGA

Colombia, catturato il "Pablo Escobar" dell'eroina

Sul trafficante di droga pende una richiesta di estradizione dagli Stati Uniti
Giuseppe Conte e Matteo Renzi
GOVERNO

Conte-Renzi, sfida ad alta tensione

Accordo sulla prescrizione ma l'estenuante giornata in Senato ha assestato un altro colpo alla maggioranza
Dia
IL BLITZ

Mafia, arrestato il fratello della vedova Schifani

Giuseppe Costa è accusato di associazione mafiosa nell'ambito dell'inchiesta sul clan dell'Arenella. Suo...
MODENA

Tre ragazzi lanciano sassi contro un treno: 14enne indagato

La Procura sta procedendo per attentato alla sicurezza dei trasporti e getto pericoloso di cose
Il cardinale, Christian Wiyghan Tumi, parla con il leader d'opposizione del Camerun, John Fru Ndi, durante la cerimonia di apertura del piano di dialogo nazionale a Yaounde il 30 settembre 2019 - Foto © AFP
AFRICA

Don Forka, il prete che accusa il suo governo di genocidio

Il sacerdote ha scelto YouTube per denunciare il massacro nelle regioni anglofone del Camerun
La Diamond Princess
L'EPIDEMIA

Diamond Princess, un italiano positivo al Coronavirus

Mille sbarcati dalla Westerdam senza quarantena: tra loro 1 infetto e 5 italiani, individuati in Cambogia
Flavio Bucci nei panni di don Bastiano ne
IL LUTTO

E' morto Flavio Bucci, il don Bastiano di Monicelli

L'attore torinese è deceduto nella sua casa di Passoscuro a 72 anni. Quasi cinquant'anni di carriera fra cinema,...
Liliana Segre
LA TESTIMONIANZA

Liliana Segre, laurea honoris causa alla Sapienza

La senatrice inaugura l'Anno accademico e riceve il titolo in Storia dell'Europa: "Conoscere è...
CONFLITTO

Siria, inventa un gioco per distrarre la figlia dalle bombe

Il video è virale. Le Nazioni Unite sugli attacchi: "Abbiamo raggiunto un livello orribile"
Il prof. Giovanni Rocchi
ROMA

Oggi i funerali del fondatore di "medicina solidale"

Giovanni Rocchi espresse "il carattere più autentico della medicina". Il cordoglio dell'Univ. di Tor...
POLITICA

Milleproroghe, chiesta fiducia. Incognita decreto sicurezza

Palazzo Chigi lavora a riscrivere il decreto. Ma la vera sfida è mettere tutti d'accordo
L'imprenditore e filantropo Osman Kavala
TURCHIA

Gezi Park, il filantropo Kavala rischia l'ergaastolo

In detenzione preventiva, Kavala è accusato di aver tentato di rovesciare il governo di Erdogan
GERMANIA

Roettgen si candida alla guida del Cdu

Fino ad ora si era sempre parlato di tre candidati: l'avvocato finanziario Friedrich Merz, il ministro della Salute Jens...
Agenti della Dia di Palermo e, nel riquadro, Nino Agostino
PALERMO

Arrestato il boss Gaetano Scotto

Indagato anche per l’omicidio del poliziotto Nino Agostino e della moglie
Guardia di Finanza
BRESCIA

Maxi frode fiscale: 22 arresti

Sgominata dalla GdF un'associazione per delinquere transnazionale