VENERDÌ 24 GENNAIO 2020, 00:11, IN TERRIS

POLITICA

La Domenica del Paese

Gli occhi puntati alle regionali, tra sospiri e desiderio di futuro

GIULIANO CAZZOLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
D

omenica prossima non è il giorno dei Santi Crispino e Crispiniano (quando Enrico V sconfisse i francesi nella battaglia di Azincourt ) ma è ugualmente destinato a segnare profondamente il futuro del Paese. Una vittoria di Stefano Bonaccini, il governatore uscente in Emilia Romagna, rappresenterebbe una boccata di ossigeno per il centro sinistra e potrebbe dare avvio ad un nuovo scenario politico. Oltre alle presenze, nella coalizione (ben sei liste) che sostiene Bonaccini ci sono delle assenze significative: il M5S corre in proprio, come un pezzo di ultrasinistra. Ambedue queste formazioni sono compagni di viaggio scomodi per i partiti riformisti, mentre la convergenza di forze laiche, libertarie e progressiste, che si è raccolta intorno a Bonaccini, potrebbe costituire, in caso di vittoria, il nucleo di una nuova unità d'azione di tutti coloro che si oppongono alla deriva sovranista dei nostri giorni.

Un’eventuale sconfitta del governatore avrebbe un effetto politico e mediatico di eccezionale portata. Non solo per ciò che significherebbe nell’ambito della storia del Paese, ma anche per la rappresentazione di sé che l’Italia darebbe sullo scacchiere internazionale. La Lega di Salvini sarebbe al governo, con i suoi alleati, nelle regioni del Nord, le più sviluppate, le più ricche dell’intero Paese. Col paradosso che una forza politica sovranista ed antieuropea sarebbe egemone nelle regioni la cui economia è intersecata con quella dei maggiori partner dell’Unione e condizionata dal valore delle sue esportazioni nel mondo. Il governo Conte 2 continua a ripetere che le elezioni del 26 gennaio sono episodi locali, che non influenzano la continuità dell’esecutivo. Viene in mente una battuta sugli inglesi: il meteo annuncia che vi è nebbia sulla Manica e che, pertanto, il Continente è isolato.

Se Salvini vincesse in Emilia Romagna (non a caso ha condotto in prima persona una campagna elettorale di carattere nazionale) il governo di Roma apparirebbe sempre più isolato; volendo esagerare, somiglierebbe ad un governo in esilio, rinchiuso, nella Capitale, all’interno dei Palazzi delle istituzioni. La democrazia è fatta di regole; e le regole consentono ad un esecutivo di governare fino a quando gode di una maggioranza in Parlamento. Certo, in caso di sconfitta in una regione-chiave, la pressione politica sarebbe fortissima. Poi in primavera ci saranno altre importanti consultazioni regionali e locali. La maggioranza giallo-rossa potrebbe sopravvivere se scoprisse e dimostrasse di avere la grinta per affrontare i problemi del Paese. Non basta aver varato la legge di bilancio per continuare la navigazione. Soprattutto quando le vicende esterne, nazionali ed internazionali, stanno logorando la fibra dei partiti che compongono l’attuale maggioranza.

Il Pd è malaticcio; perdere in Emilia Romagna avrebbe l’effetto di un colpo apoplettico. In queste grame condizioni di salute i dem continuerebbero a portarsi appresso un movimento in grave crisi come i pentastellati. A riflettere su quest’alleanza torna alla mente la ferocia di Mitridate che, come abbiamo appreso sui banchi di scuola, faceva legare ad un cadavere delle persone vive, per provocarne la consunzione. Staremo a vedere. Un saggio del secolo scorso diede una definizione molto pratica della libertà: si è liberi quando, sentendo suonare alla porta, al mattino presto, si pensa che sia il lattaio. Tra poco, a casa nostra, potrebbe essere Salvini a citofonare.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SENATO

Conte: "Il consiglio Ue? Si annuncia complesso e complicato"

Le dichiarazione del premier a Palazzo Madama alla vigilia del Consiglio europeo
Fayez al-Sarraj
CRISI LIBICA

Sarraj abbandona i colloqui di Ginevra

Dopo l'attacco di Haftar nel porto di Tripoli a una nave turca che trasportava armi
La Diamond Princess
CORONAVIRUS

Giappone: iniziato lo sbarco della Diamond Princess

E' partito l'aereo che porta il personale sanitario a Yokohama per soccorrere gli italiani
Pereira Carlos Alberto Salazar
OPERAZIONE ANTIDROGA

Colombia, catturato il "Pablo Escobar" dell'eroina

Sul trafficante di droga pende una richiesta di estradizione dagli Stati Uniti
Giuseppe Conte e Matteo Renzi
GOVERNO

Conte-Renzi, sfida ad alta tensione

Accordo sulla prescrizione ma l'estenuante giornata in Senato ha assestato un altro colpo alla maggioranza
Dia
IL BLITZ

Mafia, arrestato il fratello della vedova Schifani

Giuseppe Costa è accusato di associazione mafiosa nell'ambito dell'inchiesta sul clan dell'Arenella. Suo...
MODENA

Tre ragazzi lanciano sassi contro un treno: 14enne indagato

La Procura sta procedendo per attentato alla sicurezza dei trasporti e getto pericoloso di cose
Il cardinale, Christian Wiyghan Tumi, parla con il leader d'opposizione del Camerun, John Fru Ndi, durante la cerimonia di apertura del piano di dialogo nazionale a Yaounde il 30 settembre 2019 - Foto © AFP
AFRICA

Don Forka, il prete che accusa il suo governo di genocidio

Il sacerdote ha scelto YouTube per denunciare il massacro nelle regioni anglofone del Camerun
La Diamond Princess
L'EPIDEMIA

Diamond Princess, un italiano positivo al Coronavirus

Mille sbarcati dalla Westerdam senza quarantena: tra loro 1 infetto e 5 italiani, individuati in Cambogia
Flavio Bucci nei panni di don Bastiano ne
IL LUTTO

E' morto Flavio Bucci, il don Bastiano di Monicelli

L'attore torinese è deceduto nella sua casa di Passoscuro a 72 anni. Quasi cinquant'anni di carriera fra cinema,...
Liliana Segre
LA TESTIMONIANZA

Liliana Segre, laurea honoris causa alla Sapienza

La senatrice inaugura l'Anno accademico e riceve il titolo in Storia dell'Europa: "Conoscere è...
CONFLITTO

Siria, inventa un gioco per distrarre la figlia dalle bombe

Il video è virale. Le Nazioni Unite sugli attacchi: "Abbiamo raggiunto un livello orribile"
Il prof. Giovanni Rocchi
ROMA

Oggi i funerali del fondatore di "medicina solidale"

Giovanni Rocchi espresse "il carattere più autentico della medicina". Il cordoglio dell'Univ. di Tor...
POLITICA

Milleproroghe, chiesta fiducia. Incognita decreto sicurezza

Palazzo Chigi lavora a riscrivere il decreto. Ma la vera sfida è mettere tutti d'accordo
L'imprenditore e filantropo Osman Kavala
TURCHIA

Gezi Park, il filantropo Kavala rischia l'ergaastolo

In detenzione preventiva, Kavala è accusato di aver tentato di rovesciare il governo di Erdogan
GERMANIA

Roettgen si candida alla guida del Cdu

Fino ad ora si era sempre parlato di tre candidati: l'avvocato finanziario Friedrich Merz, il ministro della Salute Jens...