Intervento

Agricoltori siciliani: guardiani fedeli della salute dell’ecosistema

Nell’Antica Roma la Sicilia ha ricoperto l’importante ruolo di “granaio di Roma” e, tale appellativo, ha rappresentato una prerogativa fondamentale dell’isola dopo la conquista romana. In altre parole, l’isola, grazie alla sua grande presenza di grani in molteplici varietà, ha rappresentato per tutta la Res publica una fonte primaria di cibo di qualità. A tal proposito, è rimasto nella storia il celebre detto pronunciato da Catone il Censore secondo cui la Sicilia era “il granaio della repubblica, la nutrice al cui seno il popolo romano si è nutrito”.

Ai giorni nostri, nonostante i notevoli cambiamenti e la diminuzione della superficie coltivata a grano, la nostra isola continua a mantenere una forte vocazione in questo settore, con 57 tipologie di frumento, delle quali 27 iscritte nel Registro nazionale delle Varietà da conservazione. È inoltre bene sottolineare che, tra queste, sono presenti numerose varietà di grani antichi che sono oltre la metà di tutti quelli presenti nella penisola italiana, un tesoro della nostra terra dal valore inestimabile. Gli agricoltori siciliani, grazie alla loro opera quotidiana di cura della terra, sono i custodi più attenti delle nostre tradizioni e i guardiani fedeli della salute dell’ecosistema. Acli Terra, attraverso un pregnante lavoro di sostegno e sensibilizzazione, è al loro fianco per far sì che, mediante la valorizzazione delle peculiarità agricole della nostra isola, si possa preservare nella maniera migliore l’integrità della nostra Casa comune, senza se e senza ma.

Giuseppe Peralta

Recent Posts

Israele punta a Rafah: “Pronti a entrare”

Israele è pronto a entrare a Rafah via terra. L'annuncio è arrivato da fonti vicine…

24 Aprile 2024

Medicina, stop (parziale) al numero chiuso: scatta la protesta

Un semestre di iscrizioni libere alla Facoltà di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria,…

24 Aprile 2024

Ponte del 25 Aprile: traffico da bollino rosso

In vista del ponte del 25 Aprile, la circolazione sulle strade italiane, si prospetta da…

24 Aprile 2024

Smolensk: attaccati due depositi petroliferi russi

A Smolensk, i servizi speciali ucraini, hanno colpito due depositi petroliferi dove erano stoccati 26…

24 Aprile 2024

Card. Pizzaballa: “Ineluttabile la soluzione dei Due Stati”

Il patriarca latino di Gerusalemme, card. Pierbattista Pizzaballa, ha descritto la situazione in Terra Santa…

24 Aprile 2024

In aumento gli attacchi di hacker filorussi all’Italia

  Italia sotto attacco degli hacker filorussi e, in un caso, filopalestinesi. Lo si evince…

24 Aprile 2024